Il virologo Galli positivo, contagiato e curato con cure domiciliari: le inesattezze dei NoVax

di Redazione Bufale |

Galli
Il virologo Galli positivo, contagiato e curato con cure domiciliari: le inesattezze dei NoVax Bufale.net

L’infettivologo Massimo Galli ha comunicato a Mattino 5 di essere positivo al Covid, di aver beccato la variante Omicron tra Natale e Capodanno, pur non avendo avuto contatti con tantissime persone. Galli ha voluto mettere in guardia tutti su questa variante, assolutamente super contagiosa e non è detto che sia meno pericolosa. Sta infatti ancora facendo i conti con gli strascichi lasciati da Omicron, perché Galli ha confessato di essere stato davvero molto male e solo grazie alle sue tre vaccinazioni è riuscito a superarla.

Testate NoVax disinformano su Galli positivo, contagiato e curato con cure domiciliari

Dunque, parliamo di nuovo di Galli dopo le discussioni in tv delle scorse settimane. Per questo invita tutti a continuare a vaccinarsi, unico modo per evitare che questo virus possa mutare sempre più con la comparsa di nuove varianti. Non esiste infatti l’immunità di gregge, più ci si contagia e più questo virus ha terreno fertile per cambiare.

La testimonianza di Galli è stata importante per far capire come sia necessario mantenere alta l’attenzione anche verso Omicron e non lasciarsi abbindolare sul fatto che sia solamente un raffreddore. In queste ore però si era sparsa la voce che Massimo Galli fosse stato salvato da cure domiciliari, quelle che gli avrebbero impedito di finire in ospedale.

La bufala sulle cure domiciliari per Massimo Galli si è diffusa rapidamente sul web, ma è stato lo stesso infettivologo ad aver smentito la notizia. Ne parla anche Next Quotidiano. Galli si è detto interessato a capire quali cure lo avrebbero salvato dall’ospedalizzazione, insomma ha ribadito il concetto di come tale notizia sia stata solo una bufala fatta circolare probabilmente dal solito complottista di turno.

L’unica verità è che è stata Omicron a colpire Massimo Galli, nonostante tutte le precauzioni del caso e vista la sua età ed i suoi precedenti clinici, il vaccino è stato l’elemento fondamentale che gli ha impedito di finire davvero male. Non è stata sicuramente una passeggiata, non ha avuto un semplice raffreddore, ma ciò che conta è che si stia riprendendo. Secca smentita quindi per le cure domiciliari a cui si sarebbe sottoposto Galli per evitare l’ospedalizzazione, era solo una bufala.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News