Il tweet di Amanda Knox sul caso Meredith Kercher: “Una storia horror? Lo studio in Italia”

di Luca Mastinu |

Il tweet di Amanda Knox sul caso Meredith Kercher: “Una storia horror? Lo studio in Italia” Bufale.net

Un tweet di Amanda Knox sul caso Meredith Kercher ha scatenato polemiche. Il 23 luglio l’account Tim Urban su Twitter ha lanciato la sfida: “Racconta una storia dell’orrore in 5 parole” e Amanda Knox ha risposto: L’indimenticabile studio all’estero in Italia. La sua risposta è un esplicito riferimento al caso del delitto di Perugia del 2007, quando fu accusata di aver ucciso la sua coinquilina Meredith Kercher insieme a Raffaele Sollecito. Per l’omicidio Amanda e Raffaele scontarono 4 anni di prigione per poi essere assolti dalla Corte di Cassazione.

Il tweet e la spiegazione

Raggiunta dalle critiche e dal dissenso, Amanda Knox ha argomentato la sua risposta poco dopo:

Il danno alla mia reputazione, che ancora mi porto dietro a causa di una condanna ingiusta, è incalcolabile, ma eccone un assaggio. Ho fatto una battuta su quella volta in cui sono stata orribilmente rinchiusa in una prigione per quattro anni per un omicidio con cui non avevo niente a che fare e ricevo queste risposte. Queste persone pensano o che io sia un’assassina o che io non abbia il diritto di ridere del mio trauma. Perché? A causa di oltre un decennio di copertura mediatica diffamatoria e a causa della misoginia. Queste persone mancano di compassione e immaginazione. Si rifiutano, infatti, di immaginare cosa ho passato: la mia compagna di stanza uccisa da Rudy Guede, un uomo di cui probabilmente non conoscono neanche il nome, essere giudicata colpevole del suo crimine e diffamata su scala globale per il resto della mia vita, nonostante la mia assoluzione definitiva e nonostante la mia condanna sia un esempio da manuale di come la giustizia possa sbagliare.

Un precedente nel 2020

Le stilettate di Amanda Knox sul caso Meredith Kercher non sono una novità. Come scriveva Il Messaggero, il 4 novembre 2020 la giornalista e scrittrice di Seattle commentava le elezioni presidenziali americane con queste parole“Qualunque cosa accada, i prossimi quattro anni non possono essere così male come quei quattro anni di studio all’estero che ho fatto in Italia, giusto?”.

I tweet al vetriolo di Amanda Knox sul caso Meredith Kercher dividono sempre il pubblico social: c’è chi la difende ricordando la sua assoluzione e c’è chi la attacca considerandola ancora l’assassina della studentessa.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News