Il PD cancella la commemorazione per Pamela Mastropietro per non turbare la comunità nigeriana

Ciò che i necrofagi del web – quelli che non soffrono per le vittime ma ne divorano i resti esattamente come fanno i loro assassini – amano particolarmente fare è sfruttare il dolore per la tragedia di Pamela Mastropietro per procacciare consensi (i like e le condivisioni rendono liberi e belli). Torniamo tristemente sull’argomento per un meme che ci segnalano i nostri lettori:

L’articolo di VoxNews e la distorsione del messaggio

Previdibili come l’autobus che arriva quando ci si accende una sigaretta, gli autori di VoxNews hanno pubblicato la loro versione con il titolo identico alla frase riportata nel meme, ma si contraddice nel testo. Se ci si fermasse al titolo si comprenderebbe che a Macerata il PD ha cancellato la commemorazione per Pamela Mastropietro per non turbare la comunità nigeriana.

Proseguendo con la lettura, leggiamo le parole del sindaco Romano Carancini: «Domani non ci sarà nulla, l’amministrazione comunale non organizzerà nessun evento correlato alla data. Credo che questo debba essere il compito della comunità rispetto al ricordo di Pamela». Il 30 gennaio, infatti, ricorre il brutale assassinio di Pamela Mastropietro e per l’occasione – si legge – il sindaco Carancini non ha disposto alcuna commemorazione. Tuttavia alle 21:15 si terrà un raccoglimento in preghiera in Via Spalato, luogo dell’omicidio, su iniziativa dell’associazione L’esistenza ora, associazione vicina a Deborah Pantana, consigliere comunale d’opposizione. L’iniziativa è stata annunciata dalla stessa associazione sulla pagina Facebook.

Cosa riportano i quotidiani

Se prendiamo in esame gli articoli pubblicati da Secolo d’ItaliaIl GiornaleIl Resto del Carlino leggiamo che le dichiarazioni del sindaco Carancini sono comparse su Adnkronos. Riportiamo la citazione integrale:

Domani non ci sarà nulla, l’amministrazione comunale non organizzerà nessun evento correlato alla data. Credo che questo debba essere il compito della comunità rispetto al ricordo di Pamela.

Ho chiesto al presidente del consiglio comunale di introdurre all’interno della prossima sessione, probabilmente lunedì, un confronto tra tutti. Voglio che se ne parli in Consiglio in quanto è simbolo della comunità maceratese. Al di là della vicenda storica, del fatto in sè occorre misurarsi sul cosa abbiamo fatto, come siamo cambiati, che tipo di impegno ci siamo assunti, dove vogliamo andare.

Questo territorio dalla vicenda di Pamela si è guardato dentro, ha modificato il proprio atteggiamento sotto tanti punti di vista puntando ad un lavoro di squadra, ad una sorta di riflessione collettiva, coordinando repressione e prevenzione attraverso il coinvolgimento delle istituzioni e delle scuole, la cui partecipazione attiva è stata ed è decisiva per quanto riguarda temi quali droga e violenza. Vorremmo anche smontare smentendo l’equazione tra immigrazione e droga. Si stanno scoprendo traffici che coinvolgono anche gli italiani, l’ultimo miglio dello spaccio.

Risultati immagini per pamela mastropietro

Il sindaco non ha mai detto di non voler turbare la comunità nigeriana

Ciò che emerge dalle tre testate ufficiali, in ogni caso, è che Romano Carancini non si pone affatto il problema della comunità nigeriana, bensì ha dichiarato di non voler organizzare alcun evento correlato all’anniversario della morte di Pamela per rispettare il ricordo di Pamela. Affermare che il sindaco non voglia turbare la comunità nigeriana è pura fantasia e non trova riscontri, tranne nel titolo scelto da VoxNews.

Perché parliamo di Analisi in Corso?

Seppur le tre testate ufficiali citino l’Adnkronos come fonte delle dichiarazioni del sindaco, l’articolo dell’Adnkronos non si trova nonostante le insistenti ricerche sul portale ufficiale. Per dare un edit definitivo al nostro articolo, dunque, dobbiamo chiedervi di attendere un nostro aggiornamento.

Nel frattempo ecco ciò che sappiamo solamente sulla base delle dichiarazioni rilasciate dal sindaco all’Adnkronos e riportate dai quotidiani, ma che non compaiono sull’Adnkronos:

  • Il Comune di Macerata non ha organizzato alcuna commemorazione per l’anniversario della morte di Pamela Mastropietro per il rispetto del ricordo della ragazza;
  • Non è vero che la mancata commemorazione sia dovuta al rispetto della comunità nigeriana;
  • L’unico momento della giornata dedicato a Pamela si svolgerà con una preghiera in Via Spalato alle 21:15.

Attendiamo la pubblicazione su Adnkronos dell’articolo con le dichiarazioni del sindaco Romano Carancini. Nel frattempo, per correttezza, parliamo di Analisi in Corso.

Latest News