Il New York Times sbeffeggia Salvini: “Pancia flaccida, pausa dalla spiaggia per far cadere il governo”

di Redazione Bufale |

New York Times
Il New York Times sbeffeggia Salvini: “Pancia flaccida, pausa dalla spiaggia per far cadere il governo” Bufale.net

Duro ed autentico l’articolo da parte del New York nei confronti di Salvini nel corso delle ultime ore. Al centro di questo nuovo intervento giornalistico, che la dice lunga sul modo in cui il Ministro dell’Interno venga inquadrato all’estero, c’è la famosa visita del diretto interessato al Papeete. E così, se da un lato ci siamo prodigati a mettere da parte la disinformazione che ne è scaturita tramite alcune foto ripescate dal 2016 (trovate qui tutti gli approfondimenti del caso), allo stesso tempo va evidenziato quanto riscontrato oggi 10 agosto.

Come si articola l’attacco del Ney York Times contro Salvini? Partiamo dal presupposto che potete consultare la versione originale tramite l’apposita pagina. Sono due fondamentalmente i punti sui quali ci si concentra in questo frangente. Da un lato c’è l’ormai famosa “pancia in bella vista”del Ministro dell’Interno. Il dettaglio non è sfuggito al giornalista, il quale ha scritto testualmente: “Ha trasformato la sua pancia flaccida nella convalida del suo essere autenticamente Made in Italy“.

Sostanzialmente, il fatto di presentarsi in pubblico in costume da bagno viene visto come un messaggio “molto populista e molto popolare”. Non poteva poi mancare la parentesi sulla crisi di governo innescata dallo stesso Salvini nella giornata di giovedì: “Ha preso una pausa dalla spiaggia per dire che ne ha abbastanza della coalizione di governo“. Insomma, a detta del New York Times il leader della Lega lavora poco e due giorni fa si sarebbe concesso un “break” con il chiaro intento di interrompere il matrimonio con il Movimento 5 Stelle per prepararsi il terreno in vista delle elezioni in autunno.

Un pesante affondo quello del New York Times contro Salvini, che non a caso in queste ore sta iniziando a creare discussioni anche qui in Italia. Staremo a vedere se ci sarà una replica pubblica ed ufficiale da parte del Ministro dell’Intenro.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News