I 15 smartphone con SAR più alto sulle radiazioni oggi16 febbraio: alcune precisazioni

smartphone con SAR più alto

In queste settimane abbiamo seguito con grande attenzione la questione relativa agli smartphone con SAR più alto. Parlando di radiazioni, infatti, l’argomento comporta spesso confronti e polemiche, come abbiamo notato dal nostro approfondimento della scorsa settimana. Oggi 16 febbraio abbiamo ritenuto opportuno tornare sull’argomento, in quanto le recenti notizie dalla Germania includono nuovi device, oltre al fatto che rispetto ai nostri ultimi report occorre aggiungere qualche precisazione per chi segue l’evoluzione di questa storia.

Partiamo col dire che l’ultimissimo ranking riguardante gli smartphone con SAR più alto giunge direttamente dal Bundesamt für Strahlenschutz (BFS), come potrete notare dall’origine dello studio. Si parla di radiazioni e del loro assorbimento che varia da device a device, con la nuova “TOP 15” che non si limita ai soli device più recenti, ma che è in grado di fornirci una panoramica complessiva con cui potremo avere un quadro più chiaro della situazione. Ecco la classifica in questione:

  • LG 510W – 1.94 SAR

  • LG G512 – 1.94 SAR

  • BlackBerry Bold 9790 – 1.86 SAR

  • Allview P7 Pro – 1.82 SAR

  • Doro HandlePlus 3240 – 1.8 SAR

  • Sony T 650i – 1.8 SAR

  • Xiaomi Mi A1 e MI A1 LTE Dual SIM – 1.75 SAR

  • BlackBerry Pearl 9105 – 1.74 SAR

  • Emporia Care Plus – 1.73 SAR

  • Huawei P8 – 1.72 SAR

  • O2 XDA Orbit 2 – 1.72 SAR

  • Toshiba G450 – 1.71 SAR

  • BlackBerry Z10 – 1.69 SAR

  • Sony K770i – 1.69 SAR

  • OnePlus 5T – 1.68 SAR

smartphone con SAR più alto
smartphone con SAR più alto

La classifica confermata anche da Tuttoandroid ci dice che, ancora oggi, ci sono sul mercato alcuni smartphone SAR più alto che si avvicinano pericolosamente alla soglia fatidica pari a 2.00, che rappresenta il massimo consentito in Europa. Per sgombrare il campo da ogni dubbio, però, vogliamo sottolineare un concetto che evidentemente non è risultato chiaro coi nostri precedenti bilanci.

Pur non essendo del tutto sbagliato a nostro modo di vedere parlare di “smartphone pericolosi” quando si affrontano tematiche simili (se non altro perché c’è un enorme gap tra alcuni modelli rispetto ad altri, oltre al fatto che alcuni vecchi dispositivi si avvicinano alla soglia consentita), ad oggi non esiste uno studio che dimostri il reale impatto delle radiazioni sugli utenti. Ragion per cui, parlando di smartphone con SAR più alto, non è comunque il caso di far scattare allarmi.

Latest News