Grave un NoVax che si è curato con ivermectina: torna l’antiparassitario per cavalli

di Redazione Bufale |

ivermectina
Grave un NoVax che si è curato con ivermectina: torna l’antiparassitario per cavalli Bufale.net

Si torna a parlare purtroppo di ivermectina, considerando il fatto che un NoVax di 90 anni, a Treviso, è stato ricoverato in gravi condizioni per Covid dopo aver rifiutato il vaccino ed aver puntato su prodotti di dubbia utilità per combattere il virus. Un argomento che abbiamo affrontato a più riprese sul nostro sito, provando a spiegare a tutti che questo prodotto sia un antiparassitario per cavalli da non utilizzare per nessuna ragione al mondo. Addirittura, siamo stati costretti a smentire alcune bufale provenienti dal Giappone, ma evidentemente è valso a poco.

In gravi condizioni un NoVax che si è curato con ivermectina dopo essere risultato positivo

L’obiettivo di chi smentisce leggende metropolitane sull’ivermectina non è deridere chi sceglie un farmaco per cavalli al posto del vaccino Covid, ma dare un piccolo contributo affinché si scongiurino fatti di cronaca (accertati), come quelli che abbiamo dovuto esaminare questa mattina. L’episodio in questione è stato trattato dal Corriere del Veneto, che riporta proprio la testimonianza di coloro che hanno accolto l’anziano al momento del ricovero. Le sue condizioni sono gravissime.

Nella tasca dell’uomo è stato rinvenuto un foglio in cui il diretto interessato aveva scritto a penna e a chiare lettere quali fossero farmaci utilizzato per combattere i sintomi del Covid. Il tutto, naturalmente, curandosi da casa e senza aver consultato il medico di fiducia, secondo un’indagine più approfondita sulla sua storia medica. All’interno del foglietto, più in particolare, vengono menzionati quercetina, vitamina C, lattoferrina, sciroppi, fino ad arrivare alla stessa ivermectina.

Lo ripeteremo fino alla nausea, visto che svariate fonti ufficiali lo hanno confermato: l’ivermectina è un antiparassitario per cavalli e può solo peggiorare le vostre condizioni nel caso in cui abbiate beccato il Covid. Occorre fare un passo indietro, indipendentemente dal fatto che siate NoVax o meno, affinché si preservi la propria salute.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News