Giustizia USA cambia definizione di violenza domestica sul sito web senza spiegazione

di Bufale.net Team |

Il Dipartimento di Giustizia ha cambiato la definizione di violenza domestica sul suo sito web senza spiegazione.

blue, white, and red flag

Il 21 gennaio 2019, come riporta Snopes, la Slate ha pubblicato un articolo intitolato: “L’amministrazione Trump ha cambiato la definizione di violenza domestica e non abbiamo idea del motivo“. Questo articolo ha evidenziato cambiamenti significativi nella definizione di violenza domestica che appare sul sito web del Dipartimento di Giustizia (DOJ) Office of Violence Against Women office. Una versione archiviata di quel sito Web dall’aprile 2018, aveva precedentemente definito violenza domestica in questo modo:

Un modello di comportamento abusivo in qualsiasi relazione che viene utilizzata da un partner per ottenere o mantenere il potere e il controllo su un altro partner intimo. La violenza domestica può essere fatta da azioni fisiche o sessuali, emotive, economiche o psicologiche o minacce di azioni che influenzano un’altra persona. Questo include qualsiasi comportamento che intimidisce, manipola, umilia, isola, spaventa, terrorizza, costringe, minaccia, incolpa, ferisce, ferisce o ferisce qualcuno.

La nuova definizione

Al contrario, la versione corrente di quello stesso sito web comprende solo atti di violenza fisica sotto la definizione di violenza domestica:

Il termine “violenza domestica” include reati di crimini o atti illeciti commessi da un ex coniuge o ex coniuge della vittima, da una persona con cui la vittima condivide un figlio in comune, da una persona che convive o ha convissuto con la vittima come coniuge o partner intimo, da una persona nella posizione di coniuge della vittima in base alle leggi sulla violenza domestica o familiare della giurisdizione, che riceve fondi della convivenza, o da qualsiasi altra persona nei confronti di una vittima di un adulto.

L’Office of Violence Against Women (OVW), contattato per una spiegazione, non ha risposto alle domande. Tramite Allison Randall, capo dello staff, abbiamo ricevuto la seguente risposta:

Il Dipartimento è fortemente impegnato a far rispettare la Violence Against Women Act (VAWA) e a combattere la violenza domestica e sessuale, l’aggressione sessuale, lo stalking e il traffico sessuale, e in modo coerente con la legge emanata dal Congresso. La violenza domestica è chiaramente definita da VAWA e OVW e ha sempre utilizzato la definizione statutaria nello svolgimento della sua missione. Seguendo lo statuto, il Dipartimento garantisce che i fondi messi a disposizione dal Congresso vengano impiegati nel modo più efficace possibile per ridurre la violenza e assistere le vittime di reati. […]

Una non risposta, in definitiva.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News