Giulio Andreotti: “Voi pensate che noi politici, il giorno delle elezioni ci mettiamo incollati davanti al televisore, come fate voi, per vedere chi vince e chi perde?”

di Luca Mastinu |

Giulio Andreotti: “Voi pensate che noi politici, il giorno delle elezioni ci mettiamo incollati davanti al televisore, come fate voi, per vedere chi vince e chi perde?” Bufale.net

Un meme dissotterra Giulio Andreotti per attribuirgli una citazione:

Giulio Andreotti confidò: “Voi pensate che noi politici, il giorno delle elezioni ci mettiamo incollati davanti al televisore, come fate voi, per vedere chi vince e chi perde? A noi, non ce ne frega nulla, tanto il potere è uno solo. A noi interessano solo i dati di quanti non vanno a votare, quante schede bianche e quante annullate. Perché se il non voto arriva al 60%, per noi è finita! Significherebbe che il popolo ha sfiduciato tutto il sistema politico. I giudici non sarebbero più sotto scacco e farebbero immediatamente i processi per davvero. E finiremmo tutti in galera! Ma per fortuna nostra, voi questo non lo sapete e continuate a ripetere le frasette che vi mettiamo in bocca, come: se non vai a votare ti rimetti alla volontà degli altri che ci vanno”. E rideva di gusto. La persona che conosco gli rispose: “Scusi, ma chi glielo garantisce che, quando esco di qua, non racconto ciò che lei mi ha appena detto”? E Andreotti: “Lo faccia, lo faccia pure! La prenderanno per scemo“!

Ora, entriamo tutti insieme nella mentalità dell’autore del meme: con questa immagine si fa portavoce di una verità scomoda da diffondere per veder crollare la classe politica, smascherata da un’affermazione di Giulio Andreotti e trapelata da una presunta conversazione privata. Di quale conversazione parliamo? A quali elezioni si riferiva? Non è dato sapere, l’importante è diffondere l’ennesima immagine senza fonti di cui abbiamo elencato i tratti caratteristici in questa guida utile.

Sì, bisogna accettarlo: questa immagine non ha fonti, e non perché qualcuno le ha occultate. No, nessuno su Facebook vi sta riportando realtà scomode, lo sapete anche voi. I colleghi di Butac ne avevano parlato nel febbraio 2018 e le modalità erano le stesse: dissuadere gli elettori dal diritto al voto. Un esempio lo troviamo nella pagina Facebook Menphis75 Fans CLUB (che vi invitiamo a segnalare in massa per i suoi contenuti fuorvianti e per la disinformazione diffusa).

Al termine del post, anche se lo abbiamo sfocato, gli autori hanno messo il link per invitare i lettori all’acquisto di un libro, e con ossessività preoccupante troviamo tantissimi commenti postati dagli stessi admin per rimandare ad altre notizie e altri contenuti.

L’affermazione di Andreotti sull’astensione al voto non ha fonti e si configura come bufala. Chi diffonde questi contenuti non è un informatore scomodo: è un menzognero compulsivo e ossessionato dalle bugie. Non nutritelo. Segnalatelo, salviamo Facebook.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News