Francesca Donato rilancia la bufala sull’ivermectina, sbotta Salmaso: “Ma che sta scherzando”

di Redazione Bufale |

Francesca Donato
Francesca Donato rilancia la bufala sull’ivermectina, sbotta Salmaso: “Ma che sta scherzando” Bufale.net

Arrivano ulteriori indicazioni direttamente da LA7 da Francesca Donato a proposito dell’ivermectina. I dati da lei citati, a proposito dei Paesi in cui questo farmaco è stato utilizzato, sono privi di qualsiasi evidenza scientifica, avendo lei sottolineato che il prodotto in questione riesca a far rientrare quasi del tutto l’emergenza Covid. Un tema che ha innescato anche la reazione di Salmaso, come si potrà notare con il nostro approfondimento di oggi, trattandosi di un tema molto delicato in Italia.

Perché Francesca Donato con la bufala sull’ivermectina ha fatto arrabbiare Salmaso

Va detto che Francesca Donato, con le sue teorie NoVax, era già finita al centro di polemiche forti negli ultimi giorni, come vi abbiamo riportato con un altro articolo. Sostanzialmente, i dati citati dall’esponente della Lega a proposito dell’ivermectina non risultano in alcuno studio autorevole. Come se non bastasse, pochi giorni Fda aveva pubblicato un articolo specifico, invitando tutti a non credere a queste sciocchezze. Il tutto, facendo presente alle persone che non sono dei cavalli, considerando il corretto utilizzo di questo farmaco.

Sostanzialmente, all’epidemiologa Salmaso è toccato doversi confrontare l’europarlamentare leghista, che nel recente passato si è resa protagonista di svariate uscite a vuoto toccando i temi legati al vaccino. In particolare la scorsa settimana, provando a discuterne con Sileri. Provando a risalire la china, Francesca Donato ha poi affermato che neppure i vaccini abbiano alle spalle studi in grado di dimostrarne l’efficacia per assicurare la corretta risposta al Covid.

A quel punto, la risposta di Salmaso alla stessa Francesca Donato è stata netta e precisa, evidenziando come si sia arrivati a criteri di affidabilità sui vaccini che in teoria dovrebbero rassicurare anche i NoVax più convinti. A seguire, comunque, trovate il video del confronto tra le due parti, in modo che ognuno possa farsi un’idea più chiara a questo punto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News