Dybala sbotta contro i negazionisti ricordando il contagio, loro la prendono male: “Non ha laurea”

di Redazione Bufale |

Dybala
Dybala sbotta contro i negazionisti ricordando il contagio, loro la prendono male: “Non ha laurea” Bufale.net

Decisamente singolare quanto avvenuto in queste ore sui social, dopo che sono trapelate alcune pesanti dichiarazioni di Paulo Dybala contro i negazionisti Covid. L’attaccante della Juventus, lo scorso mese di marzo, è stato uno dei primi personaggi del mondo del calcio a risultare positivo al Coronavirus. Tra l’altro, la Joya ha avuto anche dei sintomi ed evidentemente il ricordo di quei giorni è ancora vivo in lui. Non è un caso che nelle ultime ore ha avuto parole non tenere per chi sminuisce il virus.

Le parole di Dybala contro i negazionisti Covid e la loro reazione

Nello specifico, come riporta Sky, Dybala ha un approccio molto particolare sul tema Covid. Poche parole, le sue, che la dicono lunga sul fatto che l’esperienza alle spalle dopo la scorsa primavera non sia stata certo la più piacevole. E questo vale al di là del conto in banca che un personaggio come lui può avere. Queste le sue dichiarazioni in merito:

“Non ho paura del virus quando incontro i tifosi perché l’ho già avuto. Semmai sono a loro a doversi preoccupare quando incontrano me: è una malattia seria. I negazionisti hanno lo stesso valore intellettuale dei terrapiattisti. Non fatemi aggiungere altro”.

Presa di posizione chiara, quella di Dybala, parlando ai giornalisti di Covid, ma anche del modo in cui alcuni in giro per il mondo lo stanno vivendo. Un chiaro messaggio ai negazionisti, dunque, i quali in alcuni commenti che si trovano su Facebook dimostrano che le parole del giocatore della Juventus siano andate al vento. Questo qualche esempio in merito:

“Dall’alto delle sue 20 lauree”;

“Spero che la frase non sia tua, nel caso lo sia PREGO per te che ne hai VERAMENTE BISOGNO”;

“Blocco la pagina alla prossima foto di un giocatore di calcio soprattutto se appartiene a quella squadra. Saluti”.

Alcuni commenti sfociano anche nelle offese, ma il virgolettato di Dybala sul Covid e soprattutto sui negazionisti resta. Una questione che farà ancora discutere nei prossimi giorni.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News