DISINFORMAZIONE e PRECISAZIONI Nicole Minetti in pensione a 27 anni – Bufale.net

di David Tyto Puente |

DISINFORMAZIONE e PRECISAZIONI Nicole Minetti in pensione a 27 anni – Bufale.net Bufale.net

disinformazione-precisazioni-vitalizio-nicole-minetti
Circola la seguente immagine riportante la ormai nota Nicole Minetti:

meme-minetti
“Ho solo 27 anni e vado in pensione. La Minetti tra undici giorni andrà in pensione, grazie alle leggi sul Vitalizio percepirà una pensione di 1300 euro al mese per sempre..!

Su questo argomento bisogna spiegare prima di tutto il caso di disinformazione e successivamente una precisazione sui fatti effettivi.

DISINFORMAZIONE

A parte che è un’immagine vecchia, infatti la Minetti è nata l’11 marzo 1985 e sta per compiere 31 anni, la storia della pensione e del vitalizio all’età di 27 anni è falsa. Al massimo il famoso vitalizio lo potrebbe percepire al compimento dei 60 anni (ma come vedremo a fine articolo non è proprio così).
Già nel 2013 circolava questa diceria, come riportato da alcuni siti come Bonsai.tv con l’articolo dal titolo “NICOLE MINETTI IN PENSIONE A 27 ANNI: 1300 € PER TUTTA LA VITA TRA POCHI GIORNI“, così come GQItalia.it con il titolo “LA PENSIONE DI NICOLE MINETTI: UN VITALIZIO A 27 ANNI“. Titoloni clickbait che poi, leggendo gli articoli, si evidenzia tutt’altro:

BONSAI: Ora mancano 12 giorni allo scattare del privilegio: 1300 € al giorno per tutta la vita. 30 mesi di mandato le sono infatti sufficienti per accedere al diritto di vitalizio versando contributi per altri 5 anni, anche se non rieletta o se il mandato cessa. Mentre gli altri lavoratori devono compiere 66 anni e sudare per più di trent’anni prima di avere accesso alla pensione, la Minetti la riceverà già a 60 anni.
GQ: Tra 12 giorni per Nicole Minetti scatterà il diritto a ottenere il vitalizio: a soli 27 anni la consigliera regionale ha la pensione (quasi) garantita, ma ovviamente dovrà aspettare

PRECISAZIONE

C’è da dire un’altra cosa: Nicole Minetti non percepirà alcun vitalizio perché i soldi se li è già intascati. Ecco quanto riportato da Milano.corriere.it il 27 gennaio 2015 nell’articolo dal titolo “Regione, l’elenco degli ex consiglieri che hanno riscattato i contributi“:

C’è un’altra lista, oltre a quella dei 53 ex consiglieri che hanno fatto ricorso contro la legge taglia vitalizi. È un elenco ancora più lungo che contiene i nomi dei politici transitati dal Pirellone che alla pensione hanno «rinunciato», chiedendo (e ottenendo) però indietro i contributi versati durante gli anni di mandato.
[…]
Nell’elenco anche le «star» della scorsa legislatura: Renzo Bossi (con «soli» 55 mila euro per il suo scorcio di legislatura) e Nicole Minetti con 79 mila restituiti.

Di fatto aveva annunciato di rinunciare al vitalizio, preferendo intascare subito.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News