Dicembre caldissimo tra modem libero e rimborsi TIM, Vodafone, Wind Tre: importanti novità

di Redazione Bufale |

Modem libero
Dicembre caldissimo tra modem libero e rimborsi TIM, Vodafone, Wind Tre: importanti novità Bufale.net

Cominciano a trapelare alcune informazioni estremamente interessanti per quanto riguarda sia la vicenda del modem libero coi principali operatori italiani, sia in merito ai rimborsi che tali gestori dovranno erogare dopo le rimodulazioni TIM, Vodafone e Wind Tre che hanno generato fatturazioni su quattro settimane e non più mensili. Oggi 24 novembre, nello specifico, bisogna analizzare entrambe le questioni perché per il pubblico italiano ci sono importanti novità all’orizzonte che andranno anche a cambiare le connotazioni dei contratti.

Per quanto concerne la questione dei rimborsi, gli utenti non dovranno fare nulla di particolare per ottenerli. TIM, Vodafone e Wind Tre entro fine 2018 dovranno erogarli (probabilmente scalandoli dalle fatture, mentre per chi ha cambiato gestore ci saranno comunicazioni specifiche a breve), mentre per il calcolo della cifra tutto dipenderà dall’arco temporale in cui è entrata in gioco la fatturazione a quattro settimane del proprio piano, fino allo scorso aprile. In teoria e in media, poco meno di un canone mensile.

Modem libero
Modem libero

L’altro tema caldo del giorno è quello del modem libero. A breve gli operatori non potranno più obbligare gli utenti ad acquistare un modem legato allo specifico gestore e TIM oggi è stato il primo brand a sbilanciarsi. Come? Facendo sapere che rispetterà la nuova normativa dal 1° dicembre 2018. La compagnia telefonica raccomanda tutti di utilizzare un modem libero “con caratteristiche tecniche adeguate”, altrimenti non risponderà di disservizi. Ricapitolando, dal 31 dicembre TIM, Vodafone, Wind Tre e gli altri gestori dovranno proporre offerte che tenga conto di tali disposizioni, mentre chi sta pagando il modem verrà sottoposto a nuove promozioni che lo prevedono in formula gratuita. Diversamente, l’operatore offrirà il recesso gratuito dal contratto, con restituzione del modem secondo Mondomobileweb.

Un’altra piccola vittoria per gli utenti, dunque, dopo la recente condanna relativa alla pubblicità ingannevole di TIM, Vodafone e Iliad di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa con un articolo dedicato. Staremo a vedere come verranno effettuati i rimborsi da Tim, Vodafone e Wind Tre, ma soprattutto come verrà gestita la questione relativa ad un altro caso spinoso come quello del modem libero, dopo l’annuncio giunto proprio in queste ore da TIM per i propri clienti.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News