Cosa sappiamo sul prossimo discorso di Conte sul nuovo DPCM oggi: le ultime su quando ci sarà

di Redazione Bufale |

Discorso di Conte
Cosa sappiamo sul prossimo discorso di Conte sul nuovo DPCM oggi: le ultime su quando ci sarà Bufale.net

Ci sarà il nuovo discorso di Conte oggi 1 novembre, secondo alcuni post che girano sui social. In verità, al momento non abbiamo conferme ufficiali sotto questo punto di vista, al punto che ogni previsione su quando il Premier ufficializzerà il prossimo DPCM sarebbe a prescindere azzardato. Stando alle ultime informazioni raccolte, comunque, l’appuntamento dovrebbe essere previsto non prima di domani 2 novembre, con eventuali disposizioni che saranno attuate a partire dalla giornata di martedì.

A quando il nuovo discorso di Conte: le ultime sul prossimo DPCM

In ogni caso, le principali agenzie di stampa sembrano scongiurare al momento un lockdown totale. Lo stesso che era stato dato per scontato la scorsa settimana, nonostante le nostre smentite di rito ad un audio registrato nel corso di una trasmissione di Radio Globo. L’agenda del Presidente del Consiglio è particolarmente fitta oggi e, come si può facilmente immaginare, risulta caratterizzata soprattutto dal confronto con le Regioni per trovare nei limiti del possibile dei punti di intesa.

Sostanzialmente, siamo in ritardo di circa 24 ore rispetto al solito iter che era stato avviato la scorsa settimana. Questo vuol dire che difficilmente il discorso di Conte ci sarà oggi 1 novembre. In queste ore, come riporta anche Adnkronos, l’ipotesi più attendibile su quando ci sarà il prossimo DPCM ci porta dritti a lunedì sera. Fermo restando che in questi casi gli imprevisti e le divergenze siano sempre dietro l’angolo. Tutti dettagli che in qualche modo potrebbero procurare ulteriori ritardi.

Ecco perché invitiamo tutti i nostri lettori a non dare nulla per scontato a proposito del discorso di Conte. Di sicuro, il prossimo DPCM è in programma a strettissimo giro, ma sul “quando” possono intervenire tanti fattori in grado di cambiare le carte in tavola da un momento all’altro. L’ipotesi più accreditata è che oggi non ci siano i tempi tecnici per stabilire tutte le nuove restrizioni.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News