Confessione di una madre: “Partorisco due volte e guadagno 500 euro. I miei figli servono per creare i vaccini” – Bufale basate sull’ignoranza biomedica

di Shadow Ranger |

Confessione di una madre: “Partorisco due volte e guadagno 500 euro. I miei figli servono per creare i vaccini” – Bufale basate sull’ignoranza biomedica Bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti un testo virale.

Ovviamente una bufala, resa possibile dalla completa ignoranza, fomentata ad arte da alcuni ambienti antivaccinisti, sul meccanismo di creazione dei vaccini

CONFESSIONE DI UNA MADRE: “OGNI ANNO PARTORISCO DUE VOLTE E GUADAGNO 500 EURO A BAMBINO. I MIEI FIGLI SERVONO PER CREARE I VACCINI … “

Due volte all’anno, mi faccio fecondare e partorisco un feto vivo al 5 mese e guadagno 500 euro/dollari, a seconda se lo faccio in Europa o in America. Lo faccio perché ho bisogno di soldi. Lo so, è una cosa orrenda, ma ci sono tante donne che fanno come me.

Ogni volta mi tocca partorire quando giungo al quarto, quinto mese di gravidanza. Mi inducono il parto ed il feto che nasce lo vedo solo per pochi secondi. Non so molto di cosa succede in seguito .. so solo che è vivo, che respira da solo ed il suo cuore batte normalmente … dopodiché so che viene smembrato a pezzettini e dai suoi organi vengono prelevate le cellule che servono per fare i vaccini che tutti noi usiamo, per noi stessi o per i nostri figli.. perché anche io sono madre.. per poco ma lo sono ogni anno due volte …

A volte mi sento in colpa per quello che faccio, ma poi penso che tanto tutti ne sono a conoscenza… quindi la colpa non è solo mia … c’è pure scritto su tutti i “bugiardini” .. cellule embrionali di feti abortiti … quindi se firmano il consenso informato … lo sanno.. Anche in Vaticano lo sanno… la legge lo consente .. quindi dov’è il problema?

C’è chi dice che soffrano terribilmente mentre li sezionano da vivi…. ma a questo non ci voglio assolutamente pensare … spero tanto non soffrano … o almeno che la loro sofferenza duri pochi minuti ….

Ecco da dove arrivano le cellule embrionali da feti abortiti utilizzati per i vaccini … FATE VOI! NON SONO BAMBINI FATTI E FINITI????????

Gli elementi della bufala

L’appello della “presunta madre”, spesso arricchito dalla classica foto scioccante di un aborto, comincia già stiracchiando la sospensione dell’incredulità oltre il confine del microshock.

Precisiamo: dicesi microshock la teoria per cui se apri la tua discussione con qualcosa di scioccante ed emotivo che paralizza la razionalità dell’interlocutore, puoi raccontare le cose più bizzarre e tutti saranno troppo sconvolti per replicare.

Ad esempio di parte dicendo che la presunta madre abortisce puntualmente due volte l’anno, ma al quarto mese di gravidanza col feto che respira autonomamente con battito cardiaco regolare.

Riflettete sul fatto che avete appena letto la bizzarra teoria per cui un’ipotetica gravidanza pretermine inferiore alle 20 settimane risulti in un feto completamente formato e in grado di respirare autonomamente con un solido battito cardiaco e pensate a quale schiaffo in faccia alle puerpere che hanno patito le complicazioni di un parto prematuro sia una simile apertura.

Sostanzialmente, le possibilità di sopravvivenza di un feto pretermine cominciano a salire, dal 50% in poi e con gravissimi danni, dal sesto mese circa, e ribadire il contrario significa offendere la sensibilità di chi ha patito i dolori di una gravidanza pretermine o un aborto.

Häggström, Mikael (2014). "Medical gallery of Mikael Häggström 2014". WikiJournal of Medicine 1 (2). DOI:10.15347/wjm/2014.008. ISSN 2002-4436. Public Domain. or By Mikael Häggström, used with permission. - Own work
Häggström, Mikael (2014). “Medical gallery of Mikael Häggström 2014”. WikiJournal of Medicine 1 (2). DOI:10.15347/wjm/2014.008. ISSN 2002-4436. Public Domain. or By Mikael Häggström, used with permission. – Own work

Li smembrano e li sezionano da vivi, fanno i vaccini con gli aborti!

Deciditi: stai parlando di un aborto o una ipotetica e miracolosa gravidanza pretermine del quinto mese al massimo?

E se stai parlando del primo caso, possibile che dobbiamo ancora tornare sul tema delle cellule fetali?

Le linee di cellule usate per la coltivazione non sono prese da aborti.

Ci sono alcune linee cellulari prelevate, in un passato ormai lontano.

Ad esempio, la ricerca vaccinale sulla Polio trasse enorme giovamento dalle cellule HeLa, una linea di cellule presa dalla biopsia di una donna morta di cancro alla cervice nel 1951 e tutt’ora usate in laboratorio.

Alcuni vaccini vengono ricavati similarmente da linee cellulari ottenute da aborti in tempi ben determinati, come la linea WI-38, ottenuta ormai cinquanta anni fa e gestita con le massime cautele dato il suo valore incalcolabile nella ricerca di vaccini storicamente utili.

Basti pensare al fatto che rosolia e morbillo sono tra le cause di aborto nelle puerpere e le vaccinazioni contro la rosolia e il morbillo sono quindi agenti che prevengono gli aborti.

Si arriva così al cortocircuito novaxx completo: si accusa il vaccino, che previene gli aborti spontanei, di nascere inducendo aborti quando questo non è affatto necessario.

Le linee cellulari usate nella creazione di alcuni vaccini, sono semplicemente ottenute coltivando cellule ottenute da aborti precedenti, e non vi è alcun bisogno di provocarne di nuovi.

Anche perché si parla di linee cellulari selezionatissime e che devono avere determinate caratteristiche che, semplicemente, non possono essere cercate “a casaccio”.

Riassumendo:

Ecco da dove arrivano le cellule embrionali da feti abortiti utilizzati per i vaccini … FATE VOI! NON SONO BAMBINI FATTI E FINITI????????

No, non lo sono. Possiamo smetterla con le fake news ora?

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News