CLICKBAIT Ricerca americana scopre che i politici sono tutti psicopatici

di Bufale.net Team |

CLICKBAIT Ricerca americana scopre che i politici sono tutti psicopatici Bufale.net

Uno studio portato a termine nel maggio di quest’anno ha rilevato che il 99,9% dei politici in tutti gli Stati Uniti sono degli “psicopatici effettivi”.

Si tratta di un articolo che riporta chiaramente un titolo clickbait.

Nei primi giorni di giugno il sito web Neon Nettle, che diverse volte si è dimostrato poco raccomandabile, metteva in evidenza che una nuova ricerca scientifica avesse raggiunto risultati molto interessanti studiando in modo approfondito la classe politica americana.

L’affermazione più importante nell’articolo di Neon Nettle è falsa e deriva da una logica imperfetta e da una scorretta rappresentazione di quanto è stato effettivamente scoperto dallo studio in questione. L’articolo stesso contiene uno specifico disclaimer sul fatto che il titolo rappresenti semplicemente un clickbait impreciso e sensazionalista.

Nello scorso mese di maggio Ryan Murphy, economista, professore e ricercatore presso la Southern Methodist University è giunto ad una stima sulla prevalenza di tratti di personalità che si possono considerare in linea con la psicopatia in ben 48 Stati. L’economista si è basato su una ricerca svolta nel 2013.

Usando tali stime, Murphy ha realizzato una graduatoria di 48 Stati per la prevalenza di tratti coerenti con la psicopatia. A Washington DC è stata riscontrata la prevalenza maggiore, seguita a ruota da Connecticut, California, New Jersey, Wyoming e New York. Gli Stati con la più bassa prevalenza di psicopatia erano West Virginia, Vermont, Tennessee, North Carolina e New Mexico.

Ecco la tabella completa:

tabella

Murphy, però, non ha assolutamente misurato o stimato la prevalenza della psicopatia tra i politici, quindi l’affermazione di Neon Nettle è falsa. Inoltre, tale ricerca ha sfruttato le stime della prevalenza di alcuni tratti della personalità compatibili con la psicopatia, ma non ha misurato i tassi di diagnosi clinica.

Il documento menzionava anche che una ricerca che qualche tempo fa aveva associato in modo più evidente certe professioni alla psicopatia, anziché altre. Uno studio condotto dallo psicologo Kevin Dutton dell’Università di Oxford, ha individuato dieci professioni con una percentuale insolitamente alta di psicopatici. Si tratta di amministratori delegati, avvocati, giornalisti (tra cui radiofonici e analisti televisivi), venditori, chirurgi, giornalisti, agenti di polizia, clero, cuochi e funzionari pubblici.

Sebbene i politici non siano in tale lista, Dutton ha osservato anche che i politici che vengono eletti spesso emergono da alcune delle professioni elencate, come avvocati, CEO e funzionari pubblici.

In definitiva: l’affermazione di Neon Nettle è totalmente falsa. È chiaramente possibile che la prevalenza di tratti della personalità legati alla psicopatia possa essere alta nel mondo della politica, ma mancano in ogni caso dei dati attendibili a supporto di tale tesi.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News