BUFALA Ufficiale dal 2016 arriva la tassa sui cellulari, 299 euro l’anno per i possessori di un telefono – Bufale.net

di David Tyto Puente |

BUFALA Ufficiale dal 2016 arriva la tassa sui cellulari, 299 euro l’anno per i possessori di un telefono – Bufale.net Bufale.net

bufala-tassa-cellulari-299-euro
Il primo gennaio 2016 il sito Informazioneindipendente.altervista.org pubblica un articolo dal titolo “Ufficiale dal 2016 arriva la tassa sui cellulari, 299 euro l’anno per i possessori di un telefono“. Lo riportiamo di seguito:

Ufficiale la tassa per gli apparecchi di telefonia mobile è legittima. E’ quanto afferma la Corte Suprema dell’Unione Europea che, con sentenza odierna, ha stabilito che, alla luce della direttiva 1999/5 e delle altre direttive in materia di radiocomunicazioni, le legislazioni nazionali sono libere di equiparare gli apparati terminali delle comunicazioni alle stazioni radioelettriche, di prevedere un’imposta per l’utilizzo delle apparecchiature terminali di telefonia mobile terrestre, di equiparare l’autorizzazione o la licenza a un contratto di abbonamento e di prevedere il pagamento della correlativa tassa governativa in relazione a tutte queste ipotesi. In effetti, né la licenza, l’autorizzazione o il contratto di abbonamento, né il pagamento di una tassa, intralciano la libera circolazione delle apparecchiature terminali di telefonia mobile terrestre.
A partire dal 1 gennaio 2016 infatti, si dovrà pagare una tassa annua per il possesso si un telefono cellulare, tassa che è obbligatoria per tutti, e che ammonta a 299 euro annui. Impossibile non pagarla o sperare di farla franca, in quanto le varie compagnie telefoniche forniaranno i nominativi di tutti i clienti che sono in possesso di una scheda sim e quindi del corrispettivo cellulare.

La stessa “notizia” venne diffusa in precedenza, il 30 dicembre 2015, da un altro sito ben noto a Bufale.net: Iltelegrafo.altervista.org (presente nella nostra “lista nera“).
In ordine:

  • non vi è alcuna nuova tassa sui cellulari, nemmeno per la somma di 299 euro l’anno;
  • nella foto degli articoli è raffigurato Franceschini che è ministro dei Beni Culturali e non ha nulla a che fare con tasse del genere;
  • non esiste alcuna “Corte Suprema dell’Unione Europea”;
  • la direttiva 1999/5 non parla di tassazioni.

Evitate di seguire certe notizie che vengono poi riprese dai soliti siti di disinformazioni e bufale come Mafia-Capitale.it.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News