BUFALA Papa Francesco, voce clamorosa: vuole tenere Padre Pio in Vaticano per sempre – Bufale.net

di David Tyto Puente |

BUFALA Papa Francesco, voce clamorosa: vuole tenere Padre Pio in Vaticano per sempre – Bufale.net Bufale.net

bufala-padre-pio-papa-francesco-roma
Con un clickbait degno di TzeTze, la pagina Facebook “Io tifo Papa Francesco” condivide una “notizia sconvolgente“:

condivisione-papa-francesco
*** ULTIM’ORA ***
[ Fedeli sconvolti: la notizia è stata data poco fa
PAPA FRANCESCO / Fedeli sconvolti in tutto il mondo: la notizia è stata diffusa ora

L’articolo condiviso è quello del sito Cittaceleste.it con l’articolo dal titolo “Papa Francesco, voce clamorosa: vuole tenere Padre Pio in Vaticano per sempre“. Certo è che la condivisione nella pagina Facebook è molto diversa da quella originale:
condivisione-originale
Clickbait a parte, la notizia riportata da Cittaceleste.it è ripresa a sua volta da Today che, a sua volta ancora, riprende da Affaritaliani.it con l’articolo dal titolo “Padre Pio, Bergoglio pensa di non restituire la salma a S. Giovanni Rotondo“. Leggiamo attentamente l’articolo del 5 febbraio 2016 (ore 10:48) per capire di cosa si tratta:

La voce è di quelle clamorose. Papa Francesco starebbe pensando di non restituire più la salma di Padre Pio ai frati di San Giovanni Rotondo e tenerla a Roma. Alla base ci sarebbe, secondo alcune voci, una polemica tra Bergoglio e i frati Santuario pugliese intitolato a Padre Pio.
E’ degli scorsi giorni lo spostamento della salma di Padre Pio, con le spoglie che hanno lasciato la Basilica a lui intitolata a San Giovanni Rotondo e sono arrivate a Roma. Nel momento del trasferimento, centinaia di persone si sono radunate nel paese pugliese per salutare la salma del santo e molti abitanti di San Giovanni hanno espresso il proprio disappunto per lo spostamento del corpo di Padre Pio. E c’è stato anche chi ha fatto polemica. Già, perché Padre Pio è sempre stato a San Giovanni Rotondo e gli abitanti non hanno nessuna intenzione di separarsene, considerando anche l’importanza del luogo di culto che si riflette in maniera molto forte sul turismo e sull’arrivo dei pellegrini in Puglia.
Ma ora circola la voce in Vaticano secondo la quale Bergoglio, in polemica coi frati pugliesi per alcune cattive condotte, potrebbe decidere di non restituire la salma di Padre Pio a San Giovanni Rotondo. Un’ipotesi per ora non confermata ma certamente clamorosa. Ne sapremo di più nei prossimi giorni e nelle prossime settimane.

“Alcune voci”, “la voce”, “un’ipotesi per ora non confermata”. Una fonte? Qualche dichiarazione di qualche prete, sacerdote, anche un semplice dipendente del Vaticano o anche del Comune di Roma? Una suora pettegola? Niente! Solo “rumors”. Siamo ai livelli di “me lo ha detto mio cuggggino“.
La cosa comica è che a distanza di qualche ora (19:59) lo stesso Affaritaliani pubblica un’articolo dal titolo “Le spoglie di padre Pio a San Pietro, fino all’11 febbraio“:

Roma, (askanews) – Città paralizzata, traffico in tilt e ingenti misure di sicurezza: le urne con le spoglie di padre Pio di Pietrelcina e di padre Leopoldo Mandic sfilano tra due ali di folla in processione, dalla Chiesa di San Salvatore in Lauro fino alla Basilica di San Pietro.Un applauso scrosciante accoglie le reliquie dei due santi cappuccini in piazza San Pietro: è il cardinale Angelo Comastri, arciprete della basilica vaticana, ad attendere le spoglie dei due santi scelti da Papa Francesco come testimoni del Giubileo della Misericordia.Dopo l’ingresso nella Basilica vaticana, le due teche sono state posizionate ai piedi dell’altare della Basilica. Ed è iniziato l’omaggio dei fedeli. Un flusso ininterrotto.Le reliquie dei due santi resteranno in Vaticano fino all’11 febbraio. Mercoledì delle ceneri, 10 febbraio, il Papa celebrerà messa nel pomeriggio a San Pietro, anziché sull’Aventino come vuole la tradizione, proprio per rendere onore alle spoglie del santo, inviando nella stessa occasione oltre mille “missionari della misericordia” che avranno la potestà di assolvere i penitenti durante l’anno santo dei peccati solitamente riservati alla Santa Sede, come l’aborto.

Notizia riportata anche da La Stampa. Tra le altre cose, era una cosa già ben nota.
Non è la prima volta che Affaritaliani.it diffonde bufale. Ne ricordiamo qualcuna che abbiamo trattato:

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

    Latest News