BUFALA La Boldrini lancia un nuovo partito. L’acronimo è da ridere: “Sifilide”

di Luca Mastinu |

BUFALA La Boldrini lancia un nuovo partito. L’acronimo è da ridere: “Sifilide” Bufale.net

Laura Boldrini, deputata LeU ed ex presidente della Camera, l’1 settembre ha twittato un suo pensiero sul suo profilo ufficiale:

Le prossime elezioni europee saranno una sfida tra due visioni del mondo. Che ne dite, se per sfidare la destra, i partiti progressisti rinunciassero ai propri simboli per dare vita a una lista unitaria nel segno dell’apertura e dell’innovazione?

#ListaUnitariaEuropea

Ci sentiamo subito di precisare che #ListaUnitariaEuropea, per ora, resta un semplice hashtag, come precisa la stessa Boldrini in un post: «Per le elezioni europee ho proposto una lista unitaria dei progressisti incentrata sulla società civile. Non si tratta di un partito e non ho indicato nessun nome per la lista». Il tweet, però, non è sfuggito ad alcune testate, che hanno subito giocato con l’acronimo LUE creando il mito del partito “Sifilide”.

Principalmente, i quotidiani che hanno giocato sull’acronimo LUE hanno titolato:

A dare manforte a questi titoli, specialmente quello usato da Il Giornale, è il ministro dell’Interno Matteo Salvini con un tweet:

In sostanza, la bufala velata di ironia si è creata in quanto l’acronimo LUE, che in teoria rappresenterebbe Lista Unitaria Europea, corrisponde alla seconda denominazione con la quale si indica la malattia della sifilide. I quotidiani che hanno strumentalizzato l’acronimo, infatti, fanno riferimento all’enciclopedia Treccani:

Parliamo di bufala, dunque, in quanto non esiste alcun partito denominato LUE (Lista Unitaria Europea), perché Laura Boldrini intendeva proporre una lista unitaria dei progressisti. Tanto meno, Laura Boldrini ha voluto dare alla sua lista il nome della sifilide.

 

 

 

 

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News