BUFALA E DISINFORMAZIONE Grecia. Cosparge di letame i migranti che gli occupano il campo

di Luca Mastinu |

BUFALA E DISINFORMAZIONE Grecia. Cosparge di letame i migranti che gli occupano il campo Bufale.net

bufala e disinformazione grecia migranti letame

Ci segnalano questo video pubblicato dalla pagina Facebook filo-fascista Avanguardia Nera il 19 Novembre 2016:

Come si può notare, si sostiene che un agricoltore abbia deciso di spargere letame contro alcuni migranti che avevano occupato il suo terreno impedendogli di svolgere il suo lavoro. Ecco, non è andata così. Affatto. Non siamo in Grecia e le persone bersaglio dello spargimento di liquame organico non sono migranti.

Siamo in Gran Bretagna e la storia è ben diversa. Un gruppo di manifestanti del Lancashire protestava contro la pratica del fracking. Il Fracking consiste nell’estrazione di gas da rocce del sottosuolo, mediante la perforazione di pozzi e immissione di acqua, sabbia e sostanze chimiche. Manifestanti e attivisti temono che questo possa causare scosse telluriche e danni agli impianti di fornitura dell’acqua. L’intera vicenda è riportata in questo articolo del Mirror, pubblicato il 28 Aprile 2016. A raccontare l’accaduto è l’attrice e attivista Greenpeace Emma Thompson, presente durante la dimostrazione assieme alla sorella Sophie, vincitrice di Celebrity MasterChef. Il terreno teatro della protesta è stato ceduto dal Governo alla società Cuadrilla per consentire a questa di praticare il fracking. Gli attivisti lamentano dei danni che questo genere di interventi ha provocato negli USA, con l’inquinamento dell’acqua.

Actors-Emma-Thompson-and-her-sister-Sophie
Sophie e Emma Thompson – Mirror

Nel Luglio 2015, il Segretario di Stato per il Dipartimento per le Comunità Greg Clark aveva richiesto all’Associazione degli enti locali di non lasciarsi governare da qualcun altro, intendendo con questo di non consentire a Cuadrilla di decidere liberamente dove mettere in atto i propri interventi. Poco dopo, lo stesso Clark aveva ritrattato e imposto il fracking, noncurante dell’opposizione della comunità. Nonostante il cambio di bandiera, attivisti e residenti hanno indetto una protesta pacifica in una campagna. La manifestazione consisteva nel registrare una parodia del noto programma di cucina The Great British Bake Off. Per l’occasione aveva presenziato anche un piccolo collettivo di nonne locali, le Lancashire Nanas. Una vecchia carrozza ferroviaria era stata adibita a cucina da campo e al suo interno si preparavano delle torte, che simbolicamente rappresentavano un’arma anti-fracking. Poco dopo, il proprietario del terreno ha fatto il suo ingresso a bordo di un trattore, trainando un grosso serbatoio. Girando attorno ai manifestanti ha iniziato a spruzzare del fertilizzante organico. Alcuni di loro, nonostante tutto, hanno finto indifferenza seguitando nella preparazione delle torte.

L’intera giornata di dimostrazioni è raccontata in questo video pubblicato dal Mirror:

Perché parliamo di bufala? Perché Avanguardia Nera, pur di pilotare la mente di nostalgici e aficionados, inventa una storiella di migranti cacciati da un terreno da un agricoltore esasperato.

Perché parliamo di disinformazione? Perché Avanguardia Nera, pur di dirottare la mente di nostalgici e aficionados, riporta una realtà e la distorce per adattarla al proprio disincantato contenitore.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News