BUFALA Da giorni picchiava il suo cane perché abbaiava, ma gli è andata male – Bufale.net

di David Tyto Puente |

BUFALA Da giorni picchiava il suo cane perché abbaiava, ma gli è andata male – Bufale.net Bufale.net

bufala-padrone-maltratta-uccidere-cane
L’account Facebook “Massimo Oddo” ha pubblicato il 18 gennaio 2016 il seguente post con la seguente immagine:

massimo-oddo
Da giorni picchiava il suo cane perché abbaiava,ma gli è andata male, anzi no, malissimo, infatti per ventiquattr’ore degli animalisti allertati dai vicini lo hanno aspettato sotto casa,ma nemmeno a farlo apposta lui è sceso di casa con a seguito il cane legato è trascinato a forza,tutti hanno avanzato la stessa ipotesi,ovvero che lo stesse andando a uccidere o a buttarlo in qualche precipizio,quando l’uomo ha visto i volontari ha cominciato a correre verso la sua auto, ma ovviamente non c’è uomo o donna più nero/a di un animalista incazzato/a, e così prontamente dopo averlo immortalato,gli hanno strappato il cane dalle mani, è praticamente gli hanno pure distrutto la macchina a calci, lui ha preso solo qualche calcio, ma solo per la sua età, la parte legale invece l’ha svolta la polizia intervenuta sul posto ! CANE ADOTTATO, NON ABBAIA PIÙ, FORSE PERCHÉ ADESSO GLI DANNO DA MANGIARE! PS QUESTA NOTIZIA COSÌ ME LA HANNO RIPORTATA, COSÌ IO LHO PUBBLICATA, non cambiando una virgola… Se per qualcuno è diversa la versione non so che dire !!!

La storiella raccontata dall’account Facebook è totalmente inventata, scritta apposta per “mi piace” e condivisioni.
La vera storia della fotografia riportata è tutt’altra, anche se comunque orribile. L’uomo nella foto è canadese e si chiama David Holzman, mentre il cane si chiama Alison.
foto-david-ali
La foto sulla destra venne scattata nel marzo del 2015 nel parcheggio del padiglione dove si svolgeva il Crufts, un evento internazionale che si svolge ogni anno nel Regno Unito dove è ospitato un campionato di “Conformation show“, una “coppa del mondo di obbedienza” per cani. David partecipava all’evento assieme al suo cane Alison.
Ecco le foto che ritraggono l’episodio:
david-4
david-3
david-2
David venne pesantemente contestato, sia Twitter sia Facebook da molti amanti degli animali:
david-contestato
David si difese dalle accuse sostenendo che i fatti sarebbero stati manipolati da un concorrente e che stava cercando di far sputar via delle feci di altri cani messe in bocca da Alison:

ALLEGATIONS that an obedience competitor harshly handled his Border Collie in the car park of the National Exhibition Centre at Crufts have been refuted. David Holzman, who competes regularly for Canada in the Obedience World Cup at the show, said his bitch had picked up some canine faeces and he was trying to get it out of her mouth and his actions were misconstrued.

Secondo la ricostruzione di David, mentre cercava di far rimuovere gli escrementi dalla bocca di Alison una signora aveva iniziato ad urlare di fronte al gesto e iniziato a scattargli le famose fotografie. Successivamente la donna chiamò un uomo della sicurezza per condurlo da David per accusarlo di molestie verso l’animale.
A condividere la versione di David è stata il Kennel Club, l’organizzatore del Crufts. Ecco quanto riportato sul sito Dogworld.co.uk:

The Kennel Club said it had received reports from no eye witnesses that the bitch was being mistreated.
“The KC takes any allegations of potential mistreatment very seriously,” a spokesman said. “We have now received a reply from the person concerned to our request for information relating to the suggestion that a dog was harshly handled in the car park at the NEC.
The person in the photograph has told us that he was trying to remove something from the dog’s mouth and his claim that he was not abusing his dog has been corroborated by a number of eye witnesses including NEC officials and members of the public.
“There have been no contrary eye witness reports or any evidence to suggest the dog was being mistreated. There is no evidence at this time to support the suggestion that there was any harsh handling involved. All the evidence suggests that the photo has been misconstrued much to the distress of the owner.”

Tradotto, il portavoce del Kennel Club ha dichiarato che prendeno molto sul serio ogni potenziale maltrattamento sugli animali, ma stando alla versione di David e in base alle testimonianze oculari dei presenti nel parcheggio, tra cui funzionari dell’evento e alcune persone del pubblico, Alison non sarebbe stata maltrattata dal suo padrone. Sempre secondo il portavoce del Kennel Club, le foto sarebbero state fraintese.
Potete vedere l’esibizione del Crufts 2015 di Alison e David Holzman al minuto 8:46:

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News