BUFALA Il Conad aperto 24h e la Guardia Medica dalle 16 alle 18 – bufale.net

di Shadow Ranger |

BUFALA Il Conad aperto 24h e la Guardia Medica dalle 16 alle 18 – bufale.net Bufale.net

La bulimia di condivisioni e likes porta, a volte, a generare dei mostri. A forza di puntare il dito contro il malcostume, nel tentativo di diventare delle Iene del web fai da te si finisce infatti a puntare il dito nella direzione sbagliata, suscitando nel Popolo della Rete, vera e propria folla manzoniana, ire funeste ed indinniazione feroce quanto immotivata.

Una nota pagina pubblica ci delizia con questo meme, redatto nell’opulento stile in cui siamo purtroppo abituati di un foglio di carta scritto con un pennarello e fotografato che, in quanto tale, nella mente dell’Indinniato Speciale medio assurge al rango di fonte primaria e degna di ogni autorità

Ottomila condivisioni e rotte, cinquemila likes e 105 commenti di varia indinniazione sono numeri non indifferenti da tenere d’occhio.

Per chi avesse problemi ad accedere al post, lo stesso è composto da una singola immagine, questa

Contenente un testo manoscritto indinniato ed indinniante (dicesi indinniazione quella particolare tipologia di indignazione assistita non da una vera ingiutizia, ma dall’analfabetismo funzionale che porta a provare indignazione violenta, immotivata e afflitta dal rifiuto di arretrare di fronte all’errore compiuto) di questo tenore:

Il progresso: abbiamo il Conad aperto h24 e la guardia medica dalle 16 alle 18.

Come al solito, la solita disinformazione, se non direttamene una bufala, buttata nel mucchio per fomentare una incongrua guerra tra poveri. Il solito afflato antikasta buono per suscitare nei commenti una stura di presunti oltraggi ed una divisione tra la veraggente umile e lavoratrice e la kasta dei professoroni che mangia sulla veraggente.

Ma sarà davvero così?

Qualcuno, innanzitutto, dovrebbe avvisare l’autore del meme che la guardia medica non si chiama più così da un pezzo: si tratta ora di Servizio di continuità assistenziale che, come suggerisce il nome stesso, è qualcosa che supplisce e non sostituisce il medico di base, agendo rigorosamente in quei casi in cui non è possibile ricorrere al medico di base, struttura che costituisce il nerbo del Servizio Sanitario Nazionale o è necessaria l’azione di urgenza.

Ed anche così solo una persona quantomeno poco informata potrebbe asserire che il medico di Continuità Assitenziale lavori solo due ore al giorno.

Difatti:

Il servizio di Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica) è rivolto a tutti i cittadini residenti nell’ambito territoriale di appartenenza di un Presidio sanitario. Ha la funzione di garantire la Continuità assistenziale del medico di medicina generale e del pediatra di libera scelta nelle ore in cui il servizio non e garantito, ovvero dalle ore 20,00 alle ore 8,00 di tutti i giorni e dalle ore 10,00 del giorno prefestivo alle 8,00 del giorno successivo a quello festivo. Tuttavia è possibile che in alcune province possano esserci delle modifiche che dipendono dall’Azienda Sanitaria competente. Riassumendo:

-dal lunedì al venerdì: dalle ore 20,00 alle ore 8,00

-il sabato (o qualsiasi giorno prefestivo): dalle ore 10,00 alle ore 8,00 (22h)

-la domenica (o qualsiasi giorno festivo); dalle 8,00 alle 8,00 (24h).

Se nei soli giorni feriali infatti la ex guardia medica è operativa nel solo orario notturno, perché si suppone che un medico di base in orario giornaliero tu possa reperirlo, nei festivi e nei prefestivi il servizio di continuità assistenziale diventa una maratona dalle 20 alle 24h.

Basta un minimo di logica per comprendere quindi che nei weekend gli operatori di continuità assistenziale possono essere chiamati ad erogare un servizio che può protrarsi fino a quasi tre giorni consecutivi, da venerdì sera alla domenica.

Simili post riteniamo diffondano una pericolosa disinformazione che, ledendo la fiducia del cittadino verso la classe medica, denigra l’opera di un essenziale presidio per la salute di tutti.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News