“Bonaccini: ‘Anche se ci fosse ok Governo, in Emilia bar e ristoranti non apriranno'”

di Bufale.net Team |

“Bonaccini: ‘Anche se ci fosse ok Governo, in Emilia bar e ristoranti non apriranno'” Bufale.net

I nostri lettori ci segnalano un articolo pubblicato su La Pressa il 17 aprile con un’attribuzione al presidente Stefano Bonaccini della Regione Emilia Romagna: in Emilia – avrebbe detto – dal 4 maggio bar e ristoranti non apriranno.

Il titolo riprende una dichiarazione rilasciata da Stefano Bonaccini durante un collegamento con il programma televisivo Tagadà andato in onda su La7 il 16 aprile 2020. L’argomento scelto, ovviamente, era il Coronavirus con un particolare focus sulle riaperture previste a partire dal 4 maggio 2020.

La sua risposta è riportata anche sul sito istituzionale della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome ma possiamo trovare un riscontro ufficiale a partire dal minuto 13 del servizio presente sul sito ufficiale di La7Troviamo lo stesso filmato sulla pagina Facebook del governatore dell’Emilia Romagna.

🔴 Il mio intervento oggi su La7. Come sono andato?

Pubblicato da Stefano Bonaccini su 2020 aprile 16, giovedì

 

Dire “riaprire tutto” va bene, ma come e quando? Io credo invece che bisogna cercare di decidere su alcune filiere anziché altre, perché è chiaro che tutto ciò che crea assembramento a mio parere va evitato. Io non me la sentirei mai di riaprire tra pochi giorni, anche se il governo lo decidesse, i ristoranti e i bar perché rischieremmo assembramenti che non garantirebbero il distanziamento sociale.

Dobbiamo parlare di precisazioni perché un titolo come quello usato da La Pressa potrebbe far credere che Stefano Bonaccini sia stato categorico nella sua decisione sulla riapertura di bar e ristoranti. Ricordiamoci che si trattava di un intervento del 16 aprile, dunque due giorni prima della riunione della Conferenza delle Regioni con il premier Giuseppe Conte.

Inoltre sempre Stefano Bonaccini – come riportava Gazzetta di Parma ieri 23 aprile – è intervenuto ad Agorà sui Rai3 e ha affermato che è necessario un piano di riaperture anche per bar e ristoranti, step by step. Non si tratta quindi di una linea dura ma di una necessità di procedere, per bar e ristoranti, gradualmente proprio per agire in sicurezza ed evitare assembramenti.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News