Attenti a questa ape! Provoca febbre, difficoltà respiratorie e morte, si trova a Crotone! – Ancora confusione tra insetti diversi

di Shadow Ranger |

Attenti a questa ape! Provoca febbre, difficoltà respiratorie e morte, si trova a Crotone! – Ancora confusione tra insetti diversi Bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti una condivisione riguardante una fantomatica ape che provoca febbre, difficoltà respiratorie e morte, che secondo chi condivide dovrebbe trovarsi in quel di Crotone.

Gli amanti degli animali vedendo la foto noteranno che c’è qualcosa che non quadra sin dall’inizio

Attenti a questa ape! Provoca febbre, difficoltà respiratorie e morte, si trova a Crotone! - Ancora confusione tra insetti diversi
Attenti a questa ape! Provoca febbre, difficoltà respiratorie e morte, si trova a Crotone! – Ancora confusione tra insetti diversi

Innanzitutto, l’animaletto riportato nella foto non è un’ape, ma un normalissimo Calabrone Europeo, per gli amici Aponale o Cravunaro Rosso.

Il problema di tale animaletto è che ad una prima occhiata risulta facile da confondere con la Vespa velutina, ovvero il Calabrone Asiatico, che a sua volta sovente nella cronaca viene confuso col ben più grande e bellicoso Calabrone Gigante Asiatico, noto anche come Vespa mandarinia.

Siete confusi?

Differenze tra la Vespa crabro e la Vespa velutina

Beh, essere confusi è normale, per le differenze tra la Vespa velutina e la mandarinia potete leggere l’articolo in cui ne abbiamo diffusamente parlato, ma qui possiamo darvi un po’ di fonti per distinguere la Vespa crabro, ovvero il Calabrone Europeo dal suo cugino asiatico.

Differenze tra Calabrone Asiatico ed Europeo, offerto da https://www.vespavelutina.eu/it-it/vespa-velutina/How-to-recognize-it
Differenze tra Calabrone Asiatico ed Europeo, offerto da https://www.vespavelutina.eu/it-it/vespa-velutina/How-to-recognize-it
Differenze tra Calabrone Asiatico ed Europeo, offerto da https://www.vespavelutina.eu/it-it/vespa-velutina/How-to-recognize-it
Differenze tra Calabrone Asiatico ed Europeo, offerto da https://www.vespavelutina.eu/it-it/vespa-velutina/How-to-recognize-it

La Vespa velutina infatti si è diffusa effettivamente sul suolo nazionale, cosa da noi risaputa, e per quanto sia una specie aggressiva, non è più pericolosa e aggressiva dal Calabrone nostrano, e le sue punture presentano le stesse identiche controindicazioni del nostro amico calabrone europeo.

Dolorose? Certo. Pericolose? Se sei allergico sicuro, altrimenti è la stessa solfa.

Il problema della Vespa velutina è che si dimostra estremamente aggressiva verso le api.

Non solo infatti, ovviamente, un calabrone non è un’ape, ma per la Vespa velutina o Calabrone asiatico che dir si voglia le nostre api mellifere sono un delizioso spuntino.

E se loro si mangiano le nostre api, non non abbiamo più impollinatori e miele.

Naturalmente questa discussione è del tutto oziosa e per cultura personale: quell'”ape killer” non può ovviamente essere una Vespa velutina, è un banalissimo Calabrone Europeo come ce ne sono e ce ne saranno tanti nel nostro ecosistema.

O meglio, preghiamo che continuino ad esserci perché se i Calabroni fossero sostituiti da altre forme di vita alloctone, significa che avremmo perso una specie animale.

Ma sicuri che invece quello nella foto non è l’altro insetto? Quello che avevi chiamato Vespa mandarinia?

Davvero tu pensi che si riuscirebbe a confondere un banalissimo Calabrone Europeo, grande al massimo un tre centimetri o giù di lì (anche nella foto è grande come poco più che l’unghia del pollice della mano che lo tiene) con un affare grosso almeno cinque centimetri e mezzo?

Foto della Vespa mandarinia, o Calabrone Gigante Killer
Foto della Vespa mandarinia, o Calabrone Gigante Killer

Della Vespa mandarinia ne abbiamo già parlato un bel po’ di tempo fa, escludendo una serie di cose:

  1. La sua somiglianza con la Vespa crabro: parliamo di un affare grosso cinque centimetri e qualcosa, con una livrea del tutto diversa
  2. La sua pericolosità intrinseca per gli esseri umani: dato che come tutte le vespe e i calabroni, pungono solo se si sentono aggredite ed è lo sciame, e non il singolo esemplare a minacciare
  3. La presenza sul suolo Italiano: ogni Vespa mandarinia di cui avete letto su Internet la comparsa in Italia è una Vespa velutina male identificata, se non addirittura una povera Vespa crabro fotografata a caso

Il problema della Vespa mandarinia è che un indistruttibile super predatore di api. Ne abbiamo già parlato nel precedente articolo, ma se una Vespa velutina con metà della sua mole riesce a far scempio di un alveare tutto intero, figurarsi una Vespa mandarinia.

Le api giapponesi hanno, nel lunghissimo periodo di convivenza forzata con la Vespa mandarinia, sviluppato un meccanismo di protezione: non appena una mandarinia si avvicina al loro alveare e prima che possa segnalare coi suoi ferormoni la presenza di un “gustoso” sciame di api, le volano addosso schiacciandola in una sorta di palla di api che la strangolano e la bolliscono viva tagliandole il respiro e l’aria fresca, usando il numero per farsi forza e farne scempio in modo assai crudele prima che chiami i rinforzi. Rinforzi che, ovviamente, non darebbero scampo alle api.

Le api occidentali non hanno questo sistema di difesa, quindi restano inermi a farsi divorare da una vespa di dimensioni titaniche come in una versione per insetti del noto anime L’attacco dei giganti.

Concludendo

Quella che vedete in quella foto non è un’ape assassina trovata a Crotone, è un normalissimo calabrone, le vostre possibilità di imbattervi in una Vespa mandarinia sono prossime allo zero assoluto e se vi imbatteste in una Vespa velutinia e riusciste a riconoscerla dovreste avvisare le autorità non già per il rischio di una “puntura killer”, ma per evitare danni all’apicoltura locale.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News