Arrestato Alongi, il testimone del processo Bonsu. In casa 114 grammi di hashish

di Luca Mastinu |

I nostri lettori ci segnalano un articolo pubblicato oggi, 28 ottobre, su News Fidelity House che riporta la notizia dell’arresto di Andrea Alongi, avvenuto a seguito di un sequestro di 114 grammi di hashish rinvenuti nella sua abitazione.

Fidelity House scrive che il ragazzo, noto sul web dopo la sua testimonianza nel corso del processo per Emmanuel Bonsu, in un primo tempo è stato fermato per strada dai Carabinieri mentre era in possesso di una canna. I militari hanno dunque perquisito casa sua nella quale hanno rinvenuto 114 grammi di hashish, piantine di marijuana, una serra attrezzata per la coltivazione e alcuni attrezzi destinati al confezionamento della droga.

Fidelity, ancora, scrive che il ragazzo è stato arrestato e processato per direttissima, dunque condannato a un anno e sei mesi da scontare ai domiciliari.

Tra le testate locali troviamo riscontro su ParmaPress24 che oggi, 28 ottobre, riporta che Alongi nascondeva l’hashish in macchina, e per tutto il resto conferma quanto riportato da Fidelity. Per il momento, però, abbiamo soltanto due fonti che riportano la stessa notizia senza ulteriori dettagli. Per dare una risposta certa sul caso dobbiamo attendere altre fonti, per questo il nostro articolo è in aggiornamento.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News