TRUFFA Attenti ai siti Italiadigital.it, Mediaprezzi.it, Affaricerti.it e altri – Bufale.net

di David Tyto Puente |

TRUFFA Attenti ai siti Italiadigital.it, Mediaprezzi.it, Affaricerti.it e altri – Bufale.net Bufale.net

truffa-mediaprezzi-affaricerti
Abbiamo accertato 218 ordini pagati e non rispettati per un totale di circa 144 mila euro, segnalati dagli utenti del Gruppo Facebook che denuncia i siti internet Mediaprezzi.it, Affaridigitali.it, Italiadigital.it, Megaprezzi.it e Affaricerti.it, tutti dello stesso proprietario: Italia Digital di Daniela Simonetti.
Di seguito gli screen relativo al Whois dei siti sopra citati.
Mediaprezzi-it italiadigital-it affaridigitali-it Megaprezzi-it Affaricerti-it
Attualmente i siti internet citati sono in stato di “manutenzione”, non accessibili al pubblico:
affaridigitali-screen italiadigital-screen
megaprezzi-screen media-prezzi-screenaffari-certi-screen
L’Italia Digital di Daniela Simonetti, tra le altre cose, risulta aver cessato la sua attività chiudendo la partita iva (n. 02286700469) lo scorso 13 dicembre 2014 (potete verificare anche voi dal sito dell’Agenzia delle entrate):
partita-iva-cessata-simonetti
Come se non bastasse, la rabbia degli utenti è aumentata una volta venuti a conoscenza che l’abitazione di Daniela Simonetti (indirizzo individuato attraverso la visura camerale effettuata da uno di loro) risulta essere in vendita sul sito Idealista.it.
casa-simonetti-vendita
Molti utenti valutano ormai l’idea che la signora stia cercando di “sparire con i soldi”, alcuni di loro si sono già rivolti alle forze dell’ordine presentando formale denuncia, ma in alcuni casi è stata negata mentre in altri si chiedeva denuncia per truffa aggravata, essendo un gruppo di persone che si ritiene truffata e non solo un singolo cittadino (o addirittura di recarsi a Lucca per esporre la denuncia):
denuncia-due denuncia-uno
C’è da dire che l’attività svolta dalla Italia Digital era fino a poco tempo fa attiva, funzionante, e c’erano stati dei Feedback positivi anche in alcuni siti di recensioni:
recensioni-siti-italia-digital
Il sito Trovaprezzi.it ha risposto ad uno degli utenti con il seguente messaggio, con tanto di email inviata dalla Italia Digital con le spiegazioni.
trovaprezzi-risponde
Ecco il messaggio di Trovaprezzi.it:

Buongiorno,
sono Stefania Parola del Servizio Clienti di TrovaPrezzi Network.
Le scrivo a riguardo di Italia Digital di Simonetti Daniela titolare dei siti www.mediaprezzi.it, www.affaricerti.it, www.italiadigital.it.
Il venditore in questione ha collaborato con il nostro Network per alcuni anni senza aver mai creato particolari problemi.
In seguito ad alcune segnalazioni negative ricevute dai nostri utenti, nella giornata del 5 dicembre 2014 abbiamo provveduto immediatamente a sospenderne la visibilità sul nostro Network per effettuare ulteriori controlli.
Abbiamo chiesto maggiori dettagli sugli ordini per poterci confrontare con il venditore e delineare meglio la situazione. Nonostante i numerosi solleciti, ad oggi il venditore non ha risposto né alle nostre mail né alle nostre telefonate. Il venditore da ieri ha impostato la seguente risposta automatica alle mail ricevute:
“Gentile cliente,
purtroppo la crisi ci ha travolti ed è sopravvenuta una grave complicazione economica e non siamo in grado
di fornire il materiale da lei ordinato.
E non siamo in grado nemmeno di rimborsare il suo pagamento.
Al riguardo stiamo chiudendo purtroppo la ditta e probabilmente chiederemo un concordato.
Siamo dispiaciuti di quanto accaduto, ovviamente se lei ritiene che sia giusto faccia i passi che crede opportuni.”
Il nostro suggerimento è quello di rivolgersi quindi tempestivamente alle autorità competenti così da poter facilitare ed avviare le procedure per la richiesta di rimborso.
Consigliamo quindi di contattare l’istituto bancario se il pagamento è stato effettuato con carta di credito per il blocco dello stesso ed aprire contemporaneamente la pratica per il charge back. In caso di pagamento con PayPal si può procedere con l’apertura di una contestazione e successivamente trasformarlo in reclamo per richiedere il rimborso. Per coloro che hanno pagato con bonifico bancario consigliamo di rivolgersi al proprio istituto di credito per richiedere supporto sul modo migliore di procedere.
Al fine di indirizzare correttamente eventuali comunicazioni, la informiamo che la sede legale della società Italia Digital di Simonetti Daniela è via di Tiglio 34 – 55100 Lucca come riportato in una visura effettuata in data odierna.
Poiché anche noi abbiamo subito un danno importante sia in termini economici che di immagine, stiamo valutando il modo migliore di procedere e da questo punto di vista non mancheremo di tenerla informata.
Anche al fine di raccogliere tutte le informazioni necessarie per un’eventuale azione legale, nel caso in cui non ci abbia ancora fornito i dettagli dell’ordine (nominativo dell’acquirente, numero d’ordine, data di acquisto, oggetto acquistato ed importo, modalità di pagamento) le chiediamo gentilmente di inviarli alla mail supporto@trovaprezzi.it
Le chiediamo la cortesia di tenerci aggiornati su eventuali comunicazioni da parte di Italia Digital di Simonetti Daniela e, da parte nostra, non mancheremo di tenerla costantemente informata.
Rimaniamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordiali saluti
Stefania Parola
Servizio Clienti 7Pixel
7Pixel s.r.l.

Gli utenti che hanno pagato si stanno mobilitando per proseguire per vie legali, come abbiamo detto in precedenza, vogliono delle risposte ma al massimo ricevono solo lo stesso messaggio ricevuto da Trovaprezzi.it.
Che sia vera l’affermazione relativa alla crisi e ad una complicazione economica? Possibile, ma resta il dubbio su quanto scritto dalla Italia Digital a Trovaprezzi.it, una risposta che doveva essere data in primis agli utenti che hanno speso e perso i loro soldi. Italia Digital risulta essere irreperibile a loro, gli acquirenti non sono tutelati e continuano a mandare email di denuncia a note trasmissioni televisive come Striscia la Notizia e Le Iene.
Gli utenti e le discussioni non mancano, anche nel forum di Androidworld.it si è scatenato un pandemonio tra segnalazioni e accuse di truffa. Gli acquirenti potrebbero essere molti di più di quelli raccolti dal Gruppo Facebook.
Al momento non c’è alcun pericolo di acquistare dai suddetti siti, ma nel caso qualcuno di voi, o un vostro conoscente, abbia avuto questa esperienza vi consigliamo di iscrivervi al Gruppo Facebook di riferimento.
Rimaniamo in contatto con loro in attesa di ulteriori sviluppi.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News