Smontiamo la bufala di Judith Carmona e dei 229 missionari cristiani condannati a morte in Afghanistan

di Redazione Bufale |

229 missionari cristiani
Smontiamo la bufala di Judith Carmona e dei 229 missionari cristiani condannati a morte in Afghanistan Bufale.net

Ritorna puntuale come sempre la bufala riguardante Judith Carmona e i 229 missionari cristiani che sarebbero stati condannati a morte in Afghanistan negli ultimi tempi. Il tutto, secondo una catena che sta girando parecchio su WhatsApp e che, a conti fatti, non ha mai ottenuto mezza conferma da fonti ufficiali. Basta dare uno sguardo al nostro primo resoconto su questa vicenda, disponibile tramite apposito link, per comprendere che si tratti di una storia in grado di tornare attuale di tanto in tanto.

Ci sono tanti indizi attraverso i quali possiamo parlare di fake news. In primo luogo, non esistono tracce nel mondo della chiesa di tale Judith Carmona tra i missionari impegnati in quelle terre. Immaginate poi il clamore e la diffusione di una notizia simile qualora ci fossero davvero 229 missionari cristiani condannati a morte in Afghanistan. Una vicenda che avrebbe conseguenze gravissime e che invece, ad oggi 28 aprile, da quello che ci risulta, circola solo tramite l’app di messaggistica. La catena originale ci dice quanto segue:

“Oggi purtroppo hanno appena confermato questa terribile notizia in questo momento. Puoi corrobenerlo nelle notizie. Che tristezza! Per favore pregate per i 229 missionari cristiani, che sono stati condannati a morte dagli islamici afghani domani pomeriggio. Per favore, puoi trasmettere questo messaggio il prima possibile in modo che molte persone possano pregare. Questo messaggio è stato inviato da JUDITH CARMONA, un missionario di Chihuahua che si trova in Africa.
L’intero pianeta è unito nella preghiera”.

La storia di Judith Carmona e dei 229 missionari cristiani condannati a morte in Afghanistan è stata smentita anche dai colleghi di BUTAC in queste settimane. Il messaggio originale contiene diversi errori, come spesso avviene con le catene prive di informazioni veritiere, così come tutte le indagini del caso non hanno mai fatto emergere indizi a conferma di questa storia. Insomma, ad oggi 28 aprile non c’è alcun presupposto per darvi come autentica una cosa del genere.

Lo spunto a questa bufala lo dà un vecchissimo sequestro avvenuto proprio da quelle parti tantissimi anni fa, con due missionari che poi vennero uccisi. Da quel momento abbiamo assistito già ad altre smentite di questo tipo. La certezza è che al momento non esista alcun caso che coinvolga Judith Carmona e 229 missionari cristiani condannati a morte in Afghanistan. Non condividete la catena WhatsApp.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News