Segnalate 227 app pericolose da cancellare subito per Android e iPhone: quanti antivirus pessimi

di Redazione |

App pericolose

Non è per nulla incoraggiante il bilancio riguardante potenziali app pericolose che sarebbe opportuno cancellare nel più breve tempo possibile da smartphone Android ed iPhone. Questa volta, a differenza di quanto emerso lo scorso weekend con una nuova minaccia tutta italiana da approfondire tramite l’apposito articolo, non si tratta applicazioni portatrici dirette di malware, ma più semplicemente di servizi che non fanno bene il proprio lavoro. Parliamo di veri e propri antivirus che sono tali solo sulla carta e che, se installati, non ci garantiscono la protezione che pensiamo di avere.

Un contributo davvero interessante sotto questo punto di vista ci è stato fornito di recente dal sito The Sun, che a sua volta ci ha parlato di app pericolose in seguito ad uno studio condotto da AV-Comparatives. Per farvela breve, su ben 250 potenziali antivirus che possiamo scaricare facilmente dal Play Store e da iTunes, solo 23 riescono ad assicurare agli utenti la copertura del 100% dei virus in circolazione. Cosa vuol dire questo? Puntando su altri servizi, sarete sempre e comunque potenzialmente esposti a malware.

Ecco perché in un contesto così particolare e specifico diventa importante ragionare per esclusione. Come? Individuando appunto le 23 applicazioni antivirus che sanno fare alla grande quello per cui sono state scaricate. Diversamente, se in questi anni avete installato app pericolose con non appaiono nella seguente liste, il consiglio che possiamo darvi è quello di cancellarle e di ripiegare su quelle che vengono ritenute efficaci da AV-Comparative. Ecco l’elenco in questione per chi intende passare dalla teoria alla pratica:

AhnLab, Antiy, Avast, AVG, AVIRA, Bitdefender, BullGuard, Chili Security, Emsisoft, ESET, ESTSoft, F-Secure, G Data, Kaspersky Lab, McAfee, PSafe, Sophos, STOPzilla, Symantec, Tencent, Total Defense, Trend Micro e Trustwave.

Siamo sicuri che, nel tentativo di evitare di affidarsi ad app potenzialmente pericolose, in molti tra gli utenti Android ed iPhone vireranno su uno dei nomi condivisi con voi oggi 4 aprile, in modo tale da essere una volta per tutte protetti dalle minacce che corrono in Rete con il proprio smartphone.

Latest News