Ricciardi vuole “fucilare negazionisti e no-vax”, ma è una bufala degli stessi negazionisti

di Bufale.net Team |

Ricciardi vuole “fucilare negazionisti e no-vax”, ma è una bufala degli stessi negazionisti Bufale.net

“Aspettando che vi svegliate”, scrive l’autrice del post. Secondo l’immagine postata Walter Ricciardi, consigliere del Ministero della Salute, avrebbe proposto di “chiudere tutto”“fucilare negazionisti e no-vax”. Sarebbe divertente, se tutto fosse proposto come un lancio di black humor. Il post si presenta come uno screenshot da TgCom24 palesemente fake, ma anziché suscitare ilarità scatena i commenti dei complottisti che rispondono con una certa violenza. L’autrice del post, in effetti, a giudicare dal suo profilo è una convinta negazionista e no-vax, per questo il suo post ottiene un certo seguito.

Un’immagine con didascalia non è un’informazione: stateci

Analizziamo la tipologia di contenuto: se Ricciardi – “colpevole” di volere un nuovo lockdown totale – avesse parlato in questo modo avremmo trovato riscontro su tutte le testate. Così non è, ma non è tutto. L’autrice del post non riporta un link all’articolo originale – se ne guardano bene, i negazionisti, dal riportare fonti che dimostrino le loro teorie – bensì uno screenshot. La strategia è tipica dei bufalari: postare un’immagine con didascalia senza fonti. Se volete approfondire l’argomento su questo genere di bufala vi rimandiamo a questo articolo.

Un’autentica bufala

Come si può dimostrare che sia una bufala? Osserviamo l’immagine: TGCom24 avrebbe postato l’articolo il 14 febbraio 2021 alle 12:33. Se andiamo a verificare sul sito ufficiale di TGCom24 troviamo questo articolo:

 

Titolo: “Coronavirus, Ricciardi: ‘Chiederò a Speranza un lockdown totale'”. Testo:

E’ “urgente cambiare subito la strategia di contrasto al coronavirus: è necessario un lockdown totale in tutta Italia immediato, che preveda anche la chiusura delle scuole facendo salve le attività essenziali, ma di durata limitata”. E’ quanto afferma Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute, aggiungendo che “va potenziato il tracciamento e rafforzata la campagna vaccinale”.

Nessuna fucilazione per negazionisti e no-vax, e di certo per un’affermazione del genere avremmo visto Walter Ricciardi saltare sul posto. Non basta? L’articolo potrebbe essere stato modificato? Dubbio più che legittimo, andiamo a controllare.

Gli strumenti per smontare la bufala

Lo strumento Wayback Machine permette di risalire allo storico delle pagine web per risalire ad eventuali vecchie versioni. Abbiamo verificato noi stessi (qui il link alla ricerca) e abbiamo trovato due risultati: il primo precedente rispetto alla pubblicazione ufficiale, il secondo successivo, che è quello che oggi vediamo.

A questo indirizzo troviamo la versione pubblicata su TgCom24 alle 11:39:08 del 14 febbraio, dunque la prima versione dell’articolo:

Nemmeno in questo caso si è parlato di Ricciardi come boia di negazionisti e no-vax. Non basta? Vogliamo controllare la memoria cache? Nessun problema, la troviamo a questo link. Anche in questo caso nessun riscontro su Ricciardi come sterminatore di negazionisti e no-vax.

Bufale.net ha segnalato questo contenuto (archiviato, dunque ancora raggiungibile qualora venisse cancellato) al diretto interessato su Twitter.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News