La rabbia di molti adulti nei confronti dei maturandi più maturi di loro

di Starlight |

La rabbia di molti adulti nei confronti dei maturandi più maturi di loro Bufale.net

In queste ore la campagna vaccinale si sta finalmente allargando per garantire copertura anche ai più giovani. Nei primi mesi della stessa, la priorità era (giustamente) quella di mettere in sicurezza le persone anziane e fragili. Adesso anche i più giovani possono prenotare la loro dose. Non disponiamo di dati concreti in mano, per cui non possiamo ancora sbilanciarci sul successo in termini di adesioni tra i più giovani. L’impressione (ma è ancora solo un’impressione e le impressioni non fanno statistica) è che i giovani stiano rispondendo molto bene. Per esempio, nella conferenza stampa del 3 giugno, il Governatore della Regione Veneto Luca Zaia ha affermato che nella notte tra il 2 e il 3 giugno, a partire dalle 00:00, c’è stato un vero e proprio “assalto” al sito delle prenotazioni da parte di tantissimi giovani desiderosi di prenotare la propria dose. Anche dalla Lombardia e da altre Regioni italiane giungono buone notizie in tal senso.

La prima impressione è buona, ma in attesa di dati più concreti ci limiteremo a osservare la genesi e l’evolversi di un fenomeno che avevamo previsto e che purtroppo sta prendendo forma proprio in concomitanza con l’apertura delle prenotazioni ai giovani e ai giovanissimi: il conflitto tra i giovani e i “meno giovani” in tema di vaccini. Abbiamo già avuto modo di parlarvi di un episodio avvenuto negli Stati Uniti (qui il link), dove un padre no-vax aveva offerto ben 2000 dollari alla figlia purché non si vaccinasse. Purtroppo, anche qui in Italia dobbiamo registrare degli episodi, sotto forma di feroci commenti sui social, attraverso i quali possiamo osservare molti soggetti adulti prendersi gioco o addirittura insultare i giovani che hanno deciso di vaccinarsi.

Come esempio, vi proponiamo un post facebook, pubblicato da Repubblica, che documenta la testimonianza di giovani maturandi che si sono felicemente vaccinati.

“In classe mia ci vacciniamo tutti” dice Caterina che frequenta l’ultimo anno del Liceo Tasso di Roma. Ha appena fatto il vaccino e sta aspettando, seduta su una sedia in un’ala dell’hub di Porta di Roma, i quindici minuti canonici post somministrazione. Caterina è una dei quarantamila maturandi che saranno immunizzati nel Lazio con il vaccino Pfizer durante i tre giorni di Open Day per vaccinare gli studenti in vista dell’esame di Stato, che inizierà il prossimo 16 giugno. C’è chi un po’ di paura o un po’ di ansia comunque la ha, ma in pochi sembrano aver avuto dubbi. Sono state oltre 40 mila le prenotazioni, un’adesione quasi totale. “Non vedevamo l’ora, siamo prontissimi, questo è l’unico modo per tornare alla normalità” ripetono ragazze e ragazzi mentre aspettano, pazienti, il loro turno. Per loro anche un piccolo regalo, fortemente voluto dalla Regione Lazio: una copia della Costituzione italiana. (Foto: Repubblica)

Vi proponiamo solo un piccolo campionario di commenti, alcuni dei quali fanno letteralmente rabbrividire.

  • “Sfortunatamente sono probabilmente adulti e decidono da soli. Se fossero miei, di certo non si inietterebbero questo cosiddetto vaccino.”
  • “E siete maturandi! Quale è la vostra maturità nell’aver accettato di sottoporvi ad una terapia sperimentale?”
  • “A me sti giovani fanno tanta rabbia hanno il cervello solo per organizzare gli aperitivi”
  • “Che pena. Giovani cavie che non hanno capito che non li lasceranno più liberi.”
  • “Io sono mamma di una maturanda e ahimè non sono felice per niente 😩
  • “Dio perdona loro perché non sanno quello che fanno”
  • “Uno che si vaccina io lo boccerei in quanto immaturo!”
  • “Follia pura… Ma credo che la pagheranno tutti coloro che stanno operando per questo progetto diabolico.”
  • “Come siamo ridotti”
  • “Se le cose prendono questa piega sarò costretta ad andarmene dall’italia”
  • “Poveretti… E poveri noi, poveri tutti. Con la scusa della normalità ci stanno portando alle nuove malattie e alla vendita di nuovi farmaci. Ormai c è la prospettiva del nuovo mondo. E ne godranno i successori di questa massoneria che decide. Loro ormai stanno per morire, che cazzo di scopo hanno a fare ste cose. Questo è solo un esperimento di guerra batteriologica di cui ne sentivo parlare 20 anni fa.”
  • “Gli hanno fatto il lavaggio del cervello”
  • “Bene,voglio vedere come andrà a finire!”

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News