“Pronto Soccorso Sacco di Milano vuoto e zero ambulanze Covid”: figuraccia per la negazionista

di Redazione Bufale |

Pronto Soccorso Sacco
“Pronto Soccorso Sacco di Milano vuoto e zero ambulanze Covid”: figuraccia per la negazionista Bufale.net

Sta diventando virale oggi 28 ottobre un video registrato direttamente al Pronto Soccorso Sacco di Milano, con cui la ragazza che in molti definiscono “negazionista” vuole evidenziare come la struttura sia vuota, senza riscontrare alcun flusso di ambulanze per Covid. Una situazione molto chiara dal suo punto di vista ed utile per sottolineare come alcuni addetti ai lavori in ambito sanitario e giornalistico siano facendo “terrorismo“. Uno di quei termini utilizzati ed abusati da chi la pensa come lei.

Pronto Soccorso Sacco di Milano vuoto e senza ambulanze: un video senza senso

Ci sono molte ragioni per etichettare il video in questione del tutto privo di senso. Parlare di Pronto Soccorso Sacco di Milano vuoto, con un’emergenza Covid che a conti fatti non esiste, è sbagliato per due buone ragioni. In primis, addetti ai lavori sul posto ci dicono che quella nelle immagini sia ora la sala di attesa per i parenti, in quali in questo delicato momento storico non possono (e non vogliono) entrare in ospedale. Tutt’altra situazione, purtroppo, quella che si è creata all’interno della struttura.

Un contributo di fine settembre di Milano Today, poi, evidenzia come i malati Covid non arrivino al Pronto Soccorso Sacco di Milano, ma seguono il percorso differenziato del Triage. Insomma, lì dove si trova la donna del video è del tutto normale che non ci sia un “via-vai” di ambulanze. Dunque, chi sta portando avanti teorie negazioniste con il filmato in questione, forse è poco aggiornato.

Una di quelle figuracce che richiederebbe in teoria un intervento da parte del team Taffo, come avvenuto qualche settimana fa in occasione di una manifestazione organizzata dai negazionisti Covid, secondo quanto vi abbiamo riportato con un articolo dedicato. Come se non bastasse, ci sono altri contributi utili per dimostrare la chiusura di alcuni reparti dovuta proprio a casi Covid. Dunque, non una situazione così tranquilla al Pronto Soccorso Sacco e nel resto della struttura.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News