PRECISAZIONI Salvini e la divisa da poliziotto – Bufale.net

di David Tyto Puente |

Salvini
PRECISAZIONI Salvini e la divisa da poliziotto – Bufale.net Bufale.net

precisazioni-matteo-salvini-divisa-polizia
Di recente Matteo Salvini si è presentato al pubblico non con una delle classiche felpe, ma con una divisa di polizia. Il suo utilizzo è stato contestato per i motivi che riportiamo di seguito.
Dove si è procurato la polo? Visionando il sito Militarmarket.com troviamo il prodotto in vendita, con una nota da tenere in considerazione:

Prodotto vendibile esclusivamente ad appartenenti alla Polizia di Stato in servizio ex art 28 T.U.L.P.S. La vendita è subordinata all’invio di documento idoneo al riconoscimento all’appartenza al Corpo, oppure la spedizione dovrà essere effettuata presso la Sede di Servizio (QUESTURA/COMMISSARIATO).

La polo potrebbe essere stata acquistata da qualcuno avente il diritto e successivamente prestata e/o regalata a Matteo Salvini.
Tra le contestazioni, pubblicate tra i commenti alla foto su Facebook, riportiamo quella di Davide del 15 ottobre 2015 in cui viene citato l’articolo del codice penale:

commento-davide-salvini
http://www.mondodiritto.it/…/art-498-codice-penale... caro Salvini…. Ma non ti vergogni proprio per niente??????? Pensi di farti una gran pubblicità così???? Ma se pensaste a lavorare veramente per il bene del paese non sarebbe meglio??? È 20 anni che sei in politica e non hai ancora finito di prender X il culo gli italiani…. Sentitamente..

L’articolo citato è il numero 498, che riportiamo di seguito:

Chiunque, fuori dei casi previsti dall’articolo 497-ter, abusivamente porta in pubblico [c.p. 266] la divisa o i segni distintivi di un ufficio o impiego pubblico, o di un corpo politico, amministrativo o giudiziario, ovvero di una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato [c.p. 359] (1), ovvero indossa abusivamente in pubblico l’abito ecclesiastico, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 154 a euro 929 (2).
Alla stessa sanzione soggiace chi si arroga dignità o gradi accademici, titoli, decorazioni o altre pubbliche insegne onorifiche [c.p. 275, 348], ovvero qualità inerenti ad alcuno degli uffici, impieghi o professioni, indicati nella disposizione precedente [disp. att. Cost. XIV; c.p.m.p. 221].
Per le violazioni di cui al presente articolo si applica la sanzione amministrativa accessoria della pubblicazione del provvedimento che accerta la violazione con le modalità stabilite dall’articolo 36 e non è ammesso il pagamento in misura ridotta previsto dall’articolo 16 della legge 24 novembre 1981, n. 689 [disp. att. c.p. 19-bis] (3).

Tuttavia, consultando i nostri colleghi avvocati, non essendosi spacciato per agente di polizia e non riportando alcun grado nella divisa, Matteo Salvini non è perseguibile.
È chiaro che nel caso avesse indossato tale abito e si fosse spacciato per agente di polizia la storia sarebbe diversa, ma è ben chiaro che in un evento come quello della manifestazione avvenuta a Roma il suo è solo “spettacolo”.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News