PRECISAZIONI Ragazza di 13 anni decapitata dopo aver visto la nonna morire

di Bufale.net Team |

PRECISAZIONI Ragazza di 13 anni decapitata dopo aver visto la nonna morire Bufale.net

Una ragazza di 13 anni disabile è stata decapitata perché ha assistito all’assassinio della nonna in un cimitero. Questo risulterebbe dalle evidenze del tribunale, che starebbe processando un “immigrato clandestino” per un crimine non pubblicato dai media mainstream.

nonna

Il fatto che i media non abbiano pubblicato la notizia avrebbe creato più di un sospetto sulla veridicità dell’accaduto. Dalle verifiche, invece, risulta che diversi organi di informazione nazionali statunitensi tra cui Fox News, Washington Post, Associated Press e Cox Media Group, abbiano dato ampio risalto alla notizia.

La valutazione dei fatti

Una donna è stata uccisa e sua nipote di 13 anni è stata decapitata. Gli omicidi sono apparentemente legati all’attività di traffico di droga. Uno dei sospettati degli omicidi sarebbe un immigrato senza documenti.

Le autorità hanno sostenuto che la ragazza disabile, dell’Alabama, sia stata decapitata perché testimone dell’uccisione della nonna.

A riportarlo è la stazione televisiva di Huntsville, WAFF. Il crimine è emerso all’udienza preliminare in un tribunale della contea di Madison contro la ventiseienne Yoni Aguilar, che, insieme al 34enne israeliano Palomino è accusata dei due omicidi, nel giugno 2018, della quarantanovenne Oralia Mendoza e della nipote Mariah Lopez.

Secondo l’indagine, nei giorni precedenti l’omicidio Aguilar, Palomino, Mendoza e l’amica di Mendoza, Laticia Garcia andarono in Georgia per prendere una grande quantità di droga. In seguito, Aguilar e Palomino portarono le vittime in un cimitero, dove furono uccise.

La nonna era associata al cartello di Sinaloa, un’organizzazione di trafficanti di droga, secondo uno sceriffo della contea di Madison.

I tre avevano 250g di metile preso a Norcross, in Georgia. Apparentemente qualcosa è andato storto durante il viaggio. L’investigatore Stacy Rutherford ha testimoniato in corte sulle indagini, accusando i due dell’assassinio nel cimitero di Moon in Cave Springs Road.

Aguilar avrebbe dichiarato alla polizia che fu Palomino ad uccidere e due donne. La tredicenne Mariah sarebbe stata uccisa perché è stata testimone dell’uccisione di sua nonna, e Palomino avrebbe obbligato Aguilar all’esecuzione. Palomino, naturalmente, negherebbe tutto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News