PRECISAZIONI Carolina del Sud: esecuzione ragazzo 14 anni, dichiarato innocente 70 anni dopo

di Bufale.net Team |

PRECISAZIONI Carolina del Sud: esecuzione ragazzo 14 anni, dichiarato innocente 70 anni dopo Bufale.net

Un post virale su Facebook ha offerto un resoconto accurato della condanna e dell’esecuzione di George Stinney Jr., nel 1944.

esecuzione

Secondo il post, lo Stato della Carolina del Sud giustiziò il 14enne George Stinney nel 1944, ma un giudice della stessa corte ha dichiarato la sua “innocenza” nel 2014, ben 70 anni dopo.

Il post su Facebook di questo mese è molto accurato, ma c’è un errore nella ricostruzione.

Il ragazzo non è stato dichiarato “innocente” 70 anni dopo. La corte ha solo riconosciuto che il suo processo e la sua esecuzione hanno violato i diritti costituzionali del ragazzo per il giusto processo.

George Stinney, Jr. era un adolescente nero condannato per omicidio e giustiziato nel 1944.

L’utente di Facebook Chiadikaobi O. Atansi ha pubblicato diverse immagini, tra cui la foto segnaletica di Stinney e tre immagini di un film basato sulla sua vita, insieme al seguente messaggio: “Non perdoneremo mai e non dimenticheremo mai!”

George Stinney Jr, di origine africana, era la persona più giovane ad essere giustiziata nel 20° secolo negli Stati Uniti. Aveva solo 14 anni quando è andato sulla sedia elettrica.

Il processo

Dal suo processo alla sala dell’esecuzione, il ragazzo ha sempre reclamato la sua innocenza. George fu ingiustamente accusato di aver ucciso due ragazze bianche (Betty 11 e Mary 7), i cui corpi erano stati trovati non lontano dalla casa dove viveva il ragazzo con i genitori. A quel tempo, tutti i membri della giuria erano bianchi. Il processo durò appena 2 ore e mezza, e la giuria decise in 10 minuti.

I genitori del ragazzo, minacciati, furono esclusi dal processo dopo aver ricevuto l’ordine di lasciare la città. Prima del suo processo, George trascorse 81 giorni in detenzione senza la possibilità di vedere i suoi genitori per l’ultima volta. Nel suo interrogatorio non poté avvalersi della presenza dei suoi genitori o di un avvocato. Fu ucciso con una scarica da 5.380 volt sulla sua testa.

Nei giorni seguenti, altri post sono seguiti sulla vicenda. Post accurati che includevano immagini prese dal film TV del 1991, Carolina Skeletons, che raccontava la storia di Stinney (attraverso un protagonista di nome “Linus Bragg”) e si basava sul romanzo del 1988 di David Stout con lo stesso nome.

Fonte: Snopes

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News