Pioggia di messaggi anti immigrati e Papa per l’uomo con coltello a San Pietro, ma è un tedesco

di Redazione Bufale |

Solita figuraccia da parte degli utenti che tendono a pubblicare commenti di matrice razzista (come avvenuto giorni fa con la foto di Salvini di colore), o comunque anti-immigrazione, al cospetto di fatti di cronaca che in realtà ci dicono ben altro, come abbiamo avuto modo di constatare oggi 19 ottobre con l’uomo che ieri ha seminato il panico nella Basilica di San Pietro. Senza girarci troppo intorno, possiamo dirvi che il protagonista di questa vicenda sia a tutti gli effetti un tedesco, considerando anche le indagini che sono state condotte dopo che il diretto interessato è stato immobilizzato.

Come da prassi, il 28enne è stato portato poi in ospedale per accertamenti, ed è qui che sono venute alla luce le sue reali origini. Nessun effetto degli sbarchi, nonostante in tanti si siano scagliati contro le decisioni di alcuni governi che qui in Italia avrebbero favorito l’ondata di clandestini che tendono a delinquere. Per non parlare di alcuni insulti al Papa, che avrebbe sposato le suddette politiche. La realtà dei fatti, però, è diversa.

Il grande equivoco sull’uomo con coltello a San Pietro

Insomma, il ragazzo, come si è notato anche dalle frasi sconnesse nel momento in cui ha creato attimi di paura all’interno della Basilica di San Pietro, è chiaramente tedesco, rendendo inutili uscite come quelle che seguono e che potrete notare tramite l’immagine ad inizio articolo:

“AVANTI TUTTA CON SBARCHI”;

“Ma il Papa dov’era non doveva accogliere a braccia aperte? o lo dobbiamo fare solo noi ,la massa del popolo italiano”;

“Fate venire a francesco così lo ferma….o no…..lui dice che dobbiamo ospitare..o la boldrini che ci dice di dobbiamo adeguare alle loro tradizioni”.

E questa è solo una selezione di quello che abbiamo avuto modo di leggere. Come avrete notato, l’uomo con coltello nella Basilica di San Pietro ha fatto sì che fossero richiamati in gioco gli immigrati, Papa Francesco e Laura Boldrini. Questo il post incriminato, con tanto di video.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News