NOTIZIA VERA Roma, immigrato afghano tenta di disarmare militare durante un controllo

di Elisa Frare |

NOTIZIA VERA Roma, immigrato afghano tenta di disarmare militare durante un controllo Bufale.net

Il populista ha pubblicato di recente la notizia di una aggressione ai danni di un militare a Roma:

Il fatto è avvenuto nelle vicinanze del Colosseo, dove il personale dell’esercito stava effettuando un servizio nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”

Mattinata movimentata quella di mercoledì per i militari del Raggruppamento Lazio-Umbria-Abruzzo, a guida Brigata Sassari, che presidiano il Colosseo nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”. Insospettiti dal comportamento anomalo di uno straniero presente nelle vicinanze del monumento, il personale dell’Esercito appartenente al 185° Reggimento Artiglieria Paracadutisti ha proceduto all’identificazione dell’uomo. Questi, nel corso del controllo, si è scagliato contro l’operatore che lo stava identificando, cercando di disarmarlo durante la colluttazione nel frattempo scaturita.

Immediata la reazione dei paracadutisti, che hanno bloccato lo straniero. In ausilio ai militari è giunta anche una pattuglia della Municipale di Roma e una volante della polizia, che ha accompagnato il fermato presso il Commissariato Celio per gli accertamenti del caso. Il giovane, un afgano di 29 anni, è stato denunciato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

La notizia è vera, ed i fatti sono riportati nella stessa maniera da Il Corriere della Sera, Roma Today e Leonardo.it News che scrive:

Un immigrato afgano avrebbe aggredito un militare che a Roma, nei pressi del Colosseo, lo avrebbe fermato per un controllo dei documenti. Non essendone in possesso, il giovane avrebbe aggredito uno dei militari e avrebbe persino tentato di togliergli il fucile di cui era in possesso. Tra il servizio di vigilanza antiterrorismo e l’immigrato afgano si è quindi verificato un attimo di tensione che ha anche generato apprensione visti i più recenti casi di cronaca.

Il giovane è stato comunque immediatamente fermato e immobilizzato. La reazione è stata pronta anche perché tale dinamica dei fatti richiamava alla mente quanto accaduto all’aeroporto di Parigi, dove un uomo aveva tentato di disarmare una soldatessa. Episodio, quest’ultimo, che si era poi concluso con l’uccisione del sospetto terrorista.

Il giovane afgano è stato infine consegnato agli agenti del commissariato del Celio, accorsi sul posto per supportare i militari. Il ventinovenne è stato arrestato e si trova attualmente in custodia cautelare con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

Non ci sono al momento aggiornamenti sulla vicenda, ma sembrano da escludersi motivazioni terroristiche dietro al gesto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News