NOTIZIA VERA Amante del sushi estrae dal suo intestino un verme lungo più di un metro

di Redazione-Team |

NOTIZIA VERA Amante del sushi estrae dal suo intestino un verme lungo più di un metro Bufale.net

Di notizie vere e fake sul sushi se ne sentono tutti i giorni, tanto che ormai stentiamo a credere che ci sia qualcosa di vero quando ci troviamo di fronte alle informazioni vere. La notizia di questo uomo californiano che ha scoperto di avere un verme di più di un metro  e mezzo nel suo intestino è arrivata anche in Italia è vera. La notizia viene verificata anche da Snopes che cerca di spiegare per filo e per segno l’accaduto.

La notizia riguarda un uomo di Fresno, California che si è presentato al pronto soccorso con sintomi quali crampi e diarrea sanguinolenta e un verme circa un metro e mezzo arrotolato su di un rotolo di carta igienica. Il povero uomo ha notato il parassita e ha cercato “alla buona” di portare ai medici quella che poteva essere una prova del suo malessere.

In effetti, il parassita in questione era una tenia, ciò che noi conosciamo anche come “verme solitario”. Si tratta di un parassita che l’uomo aveva sicuramente preso a causa dell’ennesima abbuffata di sushi. Il medico che lo ha seguito, Kenny Banh, ha dichiarato che la equipe medica ha subito associato il parassita al sushi in quanto il paziente aveva dichiarato di non aver fatto viaggi all’estero,  non aver mangiato carne cruda ma aveva dichiarato di essere un amante di sushi tanto da mangiarne in grandi quantità e anche ogni giorno. Una cosa è certa, da quanto ha dichiarato il Dr Banh non si è mai trovato di fronte ad un paziente con un tenia da un metro e mezzo avvolto su un rotolo di carta igienica.

Il piatto preferito del signore in questione è il salmone sashimi. Il pesce crudo è pericoloso per la nostra salute se non trattato adeguatamente. Il pesce va trattato in modo che i parassiti non possano permanere ed entrare poi nel nostro organismo. Uno dei metodi è il congelamento che elimina i parassiti in modo efficace.

Il tenia può provocare blocchi intestinali perchè può crescere fino a decine di metri nel nostro intestino. La cura, però, è alquanto semplice. Di solito si scopre già alla comparsa dei primi sintomi e il Dr Banh ci spiega che  si somministra un antielmintico orale, che uccide il verme agendo proprio come l’anti-vermifugo somministrato al cane.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News