NOTIZIA VERA Addio definitivo ai gruppi WhatsApp scolastici: conseguenze penali e divieti

di Redazione Bufale |

NOTIZIA VERA Addio definitivo ai gruppi WhatsApp scolastici: conseguenze penali e divieti Bufale.net

Una grossa novità ci arriva direttamente dal comune di Monte San Savino, in provincia di Arezzo, dove è stato deciso di dire addio definitivamente ai gruppi WhatsApp scolastici, quelli che mettono in contatto diretto genitori ed insegnanti. Spesso e volentieri per velocizzare determinati tipi di comunicazioni, e che in alcuni casi portano gli stessi docenti ad avere contatti fuori dall’ambiente scolastico con gli alunni. La decisione giunge proprio da enti comunali, ma in molti sono pronti a scommettere che ci saranno effetti anche in altre località italiane.

La conferma è giunta anche da una fonte come Wired, che in qualche modo ha provato a spiegare le motivazioni che hanno portato a questo giro di vite per quanto concerne i gruppi WhatsApp nati per finalità scolastiche. Secondo le maestre, infatti, la chat era diventata una riunione continua, quasi un secondo lavoro, finendo spesso e volentieri col trattare argomenti extra-scolastici. Insomma, la denuncia parla addirittura di confidenze personali, foto, locandine, saluti, vocali, inducendo in questo modo gli insegnanti a darci un tagli.

La questione riguardante i gruppi WhatsApp tra alunni e docenti, non a caso, ha avuto già un precedente lo scorso mese di dicembre nell0Istituto comprensivo di Mareno di Piave di Vazzola, in provincia di Treviso. Nel caso di Arezzo, i dirigenti comunali hanno addirittura ipotizzato che tali ambienti di conversazione potrebbero avere degli effetti civili e penali qualora le chat dovessero trascendere. Insomma, occhi aperti.

Insomma, una mossa che in qualche modo interviene per garantire il giusto isolamento degli insegnanti da contesti meno formali, relativamente al rapporto con alunni e genitori, giunto curiosamente a margine di un intervento da parte degli sviluppatori dell’app che vogliono assicurare standard sempre più elevati in termini di sicurezza e privacy. Come del resto avrete già notato dal nostro articolo. Staremo a vedere nei prossimi mesi quali saranno i nuovi filoni dei gruppi WhatsApp, almeno per quanto riguarda un contesto particolare come quello scolastico.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News