No, non è vero che Britney Spears ha perso la battaglia legale contro suo padre

di Bufale.net Team |

No, non è vero che Britney Spears ha perso la battaglia legale contro suo padre Bufale.net

A volte le fake news le trovi dove meno te le aspetti, come la fake per cui Britney Spears ha perso la battaglia legale contro suo padre.

Ci aspetteremmo da una testata nazionale come La Repubblica una maggior attenzione ai temi della giustizia. Non solo dal punto di vista etico e morale, ma da quello prettamente legale e procedurale. Perché non si può parlare di diritto e di diritti senza precisare come funzionano le regole del diritto stesso.

Altrimenti si incappa in gravi errori. Come quello relativo al lancio social della notizia

No, non è vero che Britney Spears ha perso la battaglia legale contro suo padre

Il titolone a grandi lettere pubblicato sui social in data odierna cozza parzialmente col titolo dell'”articolo integrale su Repubblica”, leggibile qui e archiviato qui, dal più sobrio titolo “Britney Spears resta sotto la tutela del padre”.

Come fatto notare da molti commentatori Repubblica confonde il concetto di soccombenza processuale col concetto di diniego di una istanza di anticipazione.

La realtà processuale è molto più semplice: l’avvocato di Britney Spears ha chiesto una anticipazione di udienza di un mese adducendo il c.d. periculum in mora.

No, non è vero che Britney Spears ha perso la battaglia legale contro suo padre

In questo caso, siccome il processo verte sulla tutela legale che il padre esercita sulla pop star a seguito delle pregresse vicende che l’hanno interessata, la richiesta era stata sostanziata dal rischio ritenuto dal legale fondato (“Fumus boni iuris”) che in quel mese il padre continuasse a provocare danni psicologici alla vita della figlia e sperperarne la fortuna.

Semplicemente, il tribunale adito non ha riconosciuto i caratteri di fumus boni iuris e periculum in mora.

Quindi ha stabilito che le udienze resteranno calendarizzate così come stanno, e si deciderà nei tempi previsti.

Con la prossima udienza fissata per Settembre.

Ove vi fosse stata anticipazione, tutto sarebbe stato più veloce. Quantomeno di un mese.

Ma questo non significa che Britney Spears ha perso la battaglia legale contro suo padre.

Battaglia che invece si terrà nei tempi inizialmente preventivati.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News