Minorenni a Vittorio Veneto rubano bandiera tricolore e poi la bruciano

di Aspasia |

Minorenni a Vittorio Veneto rubano bandiera tricolore e poi la bruciano Bufale.net

È tutto vero. Non si tratta di precisazioni come nel caso che aveva coinvolto immigrati e il tricolore nazionale nell’ottobre del 2016Due ragazzi di 17 anni, al fine di rendere memorabile il loro ferragosto, rubarono la bandiera issata sulla sede dell’Associazione Nazionale Alpini di Vittorio Veneto. E poi l’hanno bruciata. Sono stati finalmente individuati i colpevoli e consegnati alla giustizia. I due adolescenti sono stati denunciati alla Procura dei minori di Venezia. Sembra che i due ragazzi abbiano agito per noia. Il divertimento gli costa un’accusa di vilipendio alla bandiera. Dalle immagini delle telecamere della Stazione di Vittorio Veneto la Polizia ferroviaria è riuscita a identificare i criminali.

La stampa è decisamente allineata sulla nazionalità straniera dei ragazzi che hanno bruciato il tricolore. Sembra siano rispettivamente di origine rumena e marocchina. Così hanno riportato l’Ansa e Il Giornale. nella giornata di ieri. Sono stati pubblicati il giorno 9 settembre gli articoli di Leggo, Il Gazzettino, Treviso Today e Oggi Treviso. C’è difformità tra il contenuto di Oggi Treviso e tutte le altre fonti. È l’unica testata a non riportare la nazionalità degli adolescenti incriminati e probabilmente anche quella più antica in ordine di pubblicazione. Molto più importante è il fatto che i due ragazzi siano stati individuati e che subiranno processo presso il Tribunale competente.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News