“L’olio d’oliva tunisino è il migliore, i vini francesi sono i migliori, gli Italiani ce lo hanno piccolo!”

di Shadow Ranger |

“L’olio d’oliva tunisino è il migliore, i vini francesi sono i migliori, gli Italiani ce lo hanno piccolo!” Bufale.net

L’olio d’oliva tunisino è il migliore, i vini francesi sono i migliori, gli Italiani ce lo hanno piccolo!, recita un meme che sta circolando in queste ore, attribuito a Macron.

Si tratta di due tipologie di meme in uno, il “Tizio che fa cose” e il “Meme asceso”

Ma andiamo con ordine…

"L'olio d'oliva tunisino è il migliore, i vini francesi sono i migliori, gli Italiani ce lo hanno piccolo!"
“L’olio d’oliva tunisino è il migliore, i vini francesi sono i migliori, gli Italiani ce lo hanno piccolo!”

Il meme è sostanzialmente una serie di accuse inconferenti lanciate da Macron con un È impazzito! Cosa gli rispondiamo?

Che si basa sul concetto di meme asceso: quello che succede quando un indinniato speciale è abbastanza fomentato da una pagina burla da voler condividere un contenuto, ma non abbastanza astuto da trovare il tasto condividi.

In questo caso si accontenta del tasto condividi esternamente, ricaricando il meme del tizio che fa cose come se fosse un nuovo post.

A quel punto, arriveranno gli Indinniati speciali pronti a credervi e resuscitare una trollata sotto farma di bufala, causando così la sua ascensione.

Ovviamente, Macron non ha mai detto simili cose, e il logo ci consente di rintracciare la pagina burla da cui era nato lo scherzo. Si tratta della pagina Fanpage di Alessandro Di Battista Fanpage, che nello stesso campo descrizione assai sottilmente deride chi non solo cade nelle loro burale, ma chi le viralizza e le fa ascendere.

"Casa di cura"
“Casa di cura”

La pagina, descrivendosi come una casa di cura, insinua neppure troppo sottilmente che chi sta in queste ore diffondendo la bufala di Macron che dichiara “L’olio d’oliva tunisino è il migliore, i vini francesi sono i migliori, gli Italiani ce lo hanno piccolo!” avrebbe senz’altro bisogno di cure psicologiche.

Noi non osiamo tanto: ci limitiamo a chiedere che tali individui invece imparino un uso più razionale della risorsa Internet.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News