Le grandi compagnie di benzina venderanno carburante senza tasse per protestare contro il governo Conte 2 – una bufala pericolossissima

di Shadow Ranger |

Le grandi compagnie di benzina venderanno carburante senza tasse per protestare contro il governo Conte 2 – una bufala pericolossissima Bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti l’ennesima catena di S. Antonio a mezzo WhatsApp, secondo cui le grandi compagnie di benzina venderanno carburante senza tasse per protestare contro il governo Conte 2.

Catena gemella di quella diffusa in queste ore relative alla presunta dazione di 200 € agli Italiani, cosa che fa temere un trend dei viralizzatori che andrebbe fermato a costo di denunce.

Perché, come vedremo, il rischio di questa versione è evidente.

Vi avevamo già parlato di come le catene su WhatsApp siano un concentrato grottesco di bufale, e tempo fa rubammo al concetto del gaming online il termine griefer per definire un tipo particolare di bufala.

Nei giochi online il griefer è un soggetto che gioca non per divertirsi, ma per rendere miserabile l’esperienza di gioco altrui, con atti di aperto trolling.

Nel mondo delle bufale abbiamo scelto di chiamare griefer il troll che agisce non solo spinto da calcolo o semplice cattiveria, ma con l’intento di spingere il maggior numero di persone a compiere atti di autolesionismo o semplicemente a rendersi ridicoli e grotteschi agli occhi del maggior numero di loro conoscenti.

Esempi da manuale furono i tentativi di convincere utenti inesperti a gettare acqua fredda nell’olio da frittura, oppure il tentativo di convincere taluni proprietari di cani a presentarsi in comune esibendo agli sportelli barattoli pieni di feci per ottenere una dazione economica.

In questo caso la bufala colpisce il Presidente del Consiglio Conte e il pubblico a casa incitato a porre in essere comportamenti che, in tempi di lockdown, si rivelano essere pericolosi per la pubblica sicurezza

Aggiornamenti decreto Conte: le grandi compagnie di benzina venderanno carburante senza tasse per protestare contro il governo Conte 2.

Il testo parla di una fantomatica protesta contro il governo Conte 2, quindi solleticando le corde della rumorosa opposizione Napalm51 da tastiera, esercito permanente di cattivisti da tastiera con l’elmetto in testa e la bava alla bocca, assicurando che le grandi compagnie di benzina venderanno carburante senza tasse per protestare contro il governo Conte 2. Con la solita promessa di mostrare un link, in questo caso come prova della protesta e del testo che recita.

Domani, tra le 14 e le 18, le grandi compagnie di benzina venderanno carburante senza tasse per protestare contro il governo Conte 2, Il prezzo della benzina sarà di 0,60 EUR e il prezzo del diesel di 0,45 EUR. Ecco il link con la lista delle stazioni di servizio partecipanti:

Link che, condiviso ad amici e parenti, porterà alla foto di un ritratto di figura femminile che rivolge gestacci volgari all’uditorio.

Come nella precedente bufala direte, ma col rischio di fomentare corse ai benzinai basate sul nulla, e gli assembramenti assai pericolosi per la sicurezza pubblica. Secondo un copione già visto.

Cominciamo seriamente a perdere la speranza sulla capacità dell’Italiano medio di usare i Social in modo responsabile. Anche in momenti di emergenza come questi.

Auspicando un necessario lockdown che, finito quello fisico, contribuisca a bonificare per sempre non solo il mondo dalla Pandemia, ma il mondo virtuale dall’Infodemia di troll, prezzolati dalla disinformazione e rissosi da tastiera.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News