Lapo Elkann e quella dubbia pagina che piace molto ai negazionisti

di Starlight |

Lapo Elkann e quella dubbia pagina che piace molto ai negazionisti Bufale.net

Ci hanno segnalato questo post pubblicato il 4 luglio 2021 in una pagina Facebook attribuita a Lapo Elkann:

“No, non lo farò. A costo di essere escluso a vita dal panorama mediatico, non mi presterò a concedere i diritti d’immagine in favore di spot informativi per la sensibilizzazione della campagna pro-vax. Lascio agli altri decidere cosa è meglio o peggio introdurre nel proprio organismo, mentre per me tengo la certezza che una sana alimentazione associata ad una regolare attività fisica contribuiscono a rafforzare il sistema delle difese immunitarie.”

Tra l’altro, abbiamo notato che il post è stato modificato circa 24 ore dopo la sua pubblicazione. Il testo originario era questo:

“No, non lo farò. A costo di essere escluso a vita dal panorama mediatico, non mi presterò a concedere i diritti d’immagine in favore di spot informativi per la sensibilizzazione della campagna vaginale. Lascio agli altri decidere cosa è meglio o peggio introdurre nel proprio organismo, mentre per me tengo la certezza che una sana alimentazione associata ad una regolare attività fisica contribuiscono a rafforzare il sistema delle difese immunitarie.”

Perché, parlando di quella pagina, abbiamo detto “attribuita a” Lapo Elkann? Perché appena abbiamo dato uno sguardo al resto della pagina, il nostro trollometro ha dato segni di vita. Possiamo anzitutto notare che la pagina non ha la “spunta blu” tipica dei profili verificati. Non è obbligatorio averla, ma che un personaggio famoso come Lapo non ce l’abbia, qualche dubbio lo fa sorgere. Su Twitter, per esempio, Lapo Helkann ha un profilo dotato di spunta blu. Abbiamo analizzato alcuni post pubblicati nella pagina facebook senza spunta blu, con alcuni tweet del suo profilo ufficiale.

Lapo Elkann è molto impegnato nel sociale, ed è stato testimonial per associazioni che lottano per sconfiggere le dipendenze, come la Fondazione Novella Fronda  Pare dunque un po’ strano vedere dei suoi post dove scherza su questi temi. Altro indizio che fa propendere per l’opera di un troll. Andando invece a guardare il suo profilo su Twitter, possiamo trovare dei post come questo:Un tweet che sembra decisamente stridere con il post di cui vi abbiamo parlato, ma ci sono molti altri tweet il cui stile è molto diverso dai post pubblicati nella pagina facebook. In particolare, il post di cui vi abbiamo parlato è stato commentato da molti no-vax che lo hanno decisamente apprezzato. Contemporaneamente, il presunto post di Lapo è stato contestato dalla fazione opposta. Potete verificarlo voi stessi cliccando sul link al post originale, che vi riproponiamo.

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News