La gaffe di Di Maio sul Presidente Ping in Cina: si chiama Xi Jinping, altro filmato inedito

di Redazione |

Di Maio

In tanti ci avete chiesto lumi sulla presunta gaffe di Di Maio a proposito del Presidente Ping. Il numero uno del Movimento 5 Stelle attualmente si trova in Cina e in diverse conferenze stampa ha menzionato appunto Xi Jinping. Immediata l’ironia dei social, in particolare Facebook, dove si è messo in evidenza come lo stesso Di Maio abbia utilizzato l’espressione “presidente Ping”. Ecco perché abbiamo deciso di vederci chiaro e di andare oltre le immagini che stanno circolando parecchio oggi 6 novembre.

Premesso che l’errore di Di Maio sia stato riportato anche da fonti autorevoli, come Sky Tg24, con tanto di video che ci mostra appunto il politico italiano, il pericolo che si possa capir male in questi casi è sempre dietro l’angolo, senza dimenticare il fatto che sempre più spesso video come quelli che ci mostrano Di Maio parlare di Presidente Ping possano essere in qualche modo modificati. Sostanzialmente occorre evidenziare che in Cina si utilizzi prima il cognome e poi il nome.

Di Maio
Di Maio

Nel pronunciare “presidente Ping”, invece, Di Maio ha più volte scelto di anteporre il secondo carattere del suo nome proprio (Jinping), rispetto al cognome (Xi). Per carità, nulla di così grave, ma visto che errare è umano e che perseverare sia diabolico, sarebbe opportuno che qualcuno lo faccia presente al nostro politico.

Insomma, torniamo oggi 6 novembre a parlare di Di Maio ed il Presidente Ping, nell’ambito di una notizia e gaffe vera, dopo aver precisato ad esempio qualche settimana fa che sul caso Matera il leader dei 5 Stelle in realtà non avesse sbagliato, contrariamente a quanto riportato da altre fonti. Oltre alla testimonianza di Sky TG24, linkata in precedenza, qui di seguito vi lasciamo ad un altro video che ci mostra una conferenza stampa antecedente tenuta dallo stesso Di Maio, in cui lo si ascolta pronunciare effettivamente “Presidente Ping”.

Latest News