La finta pagina della Lega Nazionale del Cane: diffidate dalle imitazioni truffaldine

di Shadow Ranger |

La finta pagina della Lega Nazionale del Cane: diffidate dalle imitazioni truffaldine Bufale.net

La finta pagina della Lega Nazionale del Cane è uno dei casi da manuale di Phishing. Ne abbiamo parlato così tante volte che ripetersi nel dettaglio diventa quasi noioso.

In breve il Phishing è la forma più antica di ingegneria sociale. È l’evoluzione di Totò che si finge l’Ingegner Trevi, padrone dell’omonima fontana, per venderla ad un ignaro turista. È il truffatore malintenzionato che si presenta in giacca e cravatta o travestito da carabiniere a casa di una vecchina millantando di aver bisogno di grandi somme di denaro per aiutare il suo nipote coinvolto in un incidente stradale con vittime.

Sostanzialmente Phishing è fingersi online una persona che ammiri e rispetti, o della quale ti fidi, per ottenere con l’inganno soldi o dati personali.

La Lega Nazionale del Cane è uno di quei soggetti che tutti amano e rispettano, con buona ragione.

Tutti amano il volontariato. Fanno un’azione utile.

Fa gola quindi ad uno scammer, un truffatore online, indossare le vesti del volontario.

La finta pagina della Lega Nazionale del Cane: diffidate dalle imitazioni truffaldine

Abbiamo quindi degli annunci che, riportando le sigle della Lega del Cane (LNDC Animal Protection) e foto stock di cuccioli invita l’utente a cliccare su un sito. Che ovviamente abbiamo censurato e vi mostreremo in screenshot

La finta pagina della Lega Nazionale del Cane: diffidate dalle imitazioni truffaldine
La finta pagina della Lega Nazionale del Cane: diffidate dalle imitazioni truffaldine

Ovviamente noterete la differenza tra la vera e la finta pagina della Lega del Cane.

Questa è la pagina vera: una vetrina delle meritorie attività dell’associazione

La vera pagina

Invece questa è la pagina finta: una grottesca imitazione della pagina di ingresso di Facebook costruita per carpire con l’inganno i vostri dati personali

La differenza c’è e si vede. Bisogna, come sempre, avvisare l’associazione del Phishing che usa il loro nome e, se avete conferito agli scammer i vostri dati, eseguire la nostra guida utile al riguardo, disponibile qui.

Denunciare alle autorità, cambiare la password di Facebook e degli account di posta collegati immediatamente e valutare il blocco di carte di credito connesse.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News