La denuncia/querela della senatrice Granato per la morte di Domenico Biscardi: “Fare chiarezza”

di Bufale.net Team |

La denuncia/querela della senatrice Granato per la morte di Domenico Biscardi: “Fare chiarezza” Bufale.net

Il 12 gennaio si era dichiarata “sconvolta” sui social, ma nel primo pomeriggio di oggi 14 gennaio 2022 al comando dei carabinieri di Roma è stata presentata la denuncia/querela della senatrice Granato per chiedere la verità sulla morte di Domenico Biscardi. Nel nostro archivio trovate tutti gli articoli sul caso.

Lei, Bianca Laura Granato, senatrice ex Movimento 5 Stelle, ha esposto il documento della denuncia sui social nelle ultime ore. Alla foto del documento ha aggiunto:

PRESENTATA DENUNCIA QUERELA PER LA SOSPETTA MORTE REPENTINA DI DOMENICO BISCARDI
D’ora innanzi, non si scherza più!
Fare chiarezza sul decesso anomalo di Biscardi innanzitutto. Ho presentato stamattina una denuncia ai Carabinieri che verrà inoltrata alla competente Procura di Napoli Nord.
Sarà solo l’inizio di una lunga serie!

Chiedo la punizione dei colpevoli, considerato quanto da me esposto nella denuncia/querela allegata, per tutti quei reati ravvisabili dall’Autorità Giudiziaria, richiedendo sin d’ora di essere informata in caso di archiviazione dell’instaurando Procedimento Penale.

[…]

Mi riservo la costituzione di parte civile dell’instaurando procedimento penale. Per quanto precede sporgo formale denuncia/querela nei confronti dei responsabili dei reati che si possono ravvisare nei fatti esposti e ne chiedo la punizione.
Mi riservo la costituzione di parte civile per il riconoscimento del danno.

Il post è ancora online sulla pagina Facebook della senatrice. Non potranno ammazzarci tutti, commenta Granato a chi le raccomanda di fare attenzione. Inoltre, la senatrice Granato seguita a chiamarlo “dottore”, ma abbiamo già sottolineato che il povero Biscardi non era un medico.

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News