Ingannati dalle immagini sulle uova artificiali dalla Cina verso l’Italia: dal sampuru alla bufala

di Redazione Bufale |

Ingannati dalle immagini sulle uova artificiali dalla Cina verso l’Italia: dal sampuru alla bufala Bufale.net

Sta generando indignazione senza precedenti un video che ci mostra la produzione di uova artificiali in Cina e che, a quanto pare, sarebbero dirette in Italia. In tanti hanno deciso di credere a questo documento, che ci mostra un banale processo produttivo che avviene in Asia, senza alcuna prova in grado di dimostrarci quale sia effettivamente il prodotto trattato, ma soprattutto la sua eventuale destinazione sul mercato. Cerchiamo dunque di chiarire una volta per tutte questa storia, anche perché in tanti ci hanno chiesto spiegazioni in merito.

Dai nostri studi, infatti, emerge che quanto trapelato nel video disponibile a fine articolo non riguardi di certo la produzione di uova artificiali in Cina, con prodotti destinati a finire anche in Italia. Diversamente, siamo al cospetto della macchina produttiva incentrata sul “sampuru“. Per chi non lo sapesse, in Cina e Giappone c’è una vera e propria scuola attorno a questa pratica, che consiste nel realizzare cibo finto destinato alle vetrine dei ristoranti. Un modo per attrarre clienti, simulando la disponibilità di generi alimentari e dando loro un bell’aspetto.

Già in passato, prima ancora che prendesse piede il partito degli indignati a causa delle presunte uova artificiali realizzate in Cina, abbiamo dovuto parlarvi del sampuru. Anche in quel caso, infatti, i social avevano aiutato gli autori di una fake news a diffondere un filmato in grado di generare inutili allarmismo a proposito della carne finta proveniente sempre dall’Asia. Insomma, un fenomeno destinato a non arrestarsi, ma quantomeno ad essere limitato grazie a precisazioni come queste.

Cosa fare in questi casi? Oltre a segnalare a Facebook video come quello che trovate qui di seguito, fate presente a chi si indigna che la storia delle uova artificiali prodotte in Cina e pronte a fare il loro esordio sul mercato italiano rappresenti la classica bufala. Ecco le immagini in questione.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News