In canile o abbattuti 15 cuccioli di pastore maremmano se non chiamate il 3398641447: due precisazioni

di Redazione |

3398641447

Sta letteralmente spopolando in queste ore, su Facebook e WhatsApp, una catena incentrata sull’affidamento di cuccioli di pastore maremmano, con tanto di richiesta nel chiamare il 3398641447. I nostri lettori più attenti ricorderanno che nei giorni scorsi abbiamo parlato di una notizia simile, anche se in quel frangente si parlava addirittura di 25 cuccioli da dare in affidamento nel più breve tempo possibile. Abbiamo effettuato un testo per comprendere la veridicità dell’annuncio e, al momento, possiamo partire da due presupposti.

Scendendo maggiormente in particolari, l’annuncio che ci è stato segnalato oggi 23 aprile, con la necessità di trovare casa a questi quindici cuccioli di pastore maremmano chiamando il 3398641447, fa emergere scenari orribili per i cagnolini qualora non si dovesse trovare una soluzione. Una prima versione del messaggio WhatsApp e Facebook, infatti, ci dice che finiranno in canile. Un’altra addirittura richiama la prospettiva che vengano abbattuti, incentivando ulteriormente la diffusione della catena.

Fatte queste premesse, ci sono due aspetti sui quali vogliamo invitarvi a riflettere. La prima è che in queste ore abbiamo provato a chiamare a più riprese il numero 3398641447, nel tentativo di ottenere maggiori informazioni sui cuccioli di pastore maremmano ai quali trovare casa. Ogni tentativo è stato vano, ragion per cui abbiamo motivo di pensare che la catena non sia veritiera, anche perché se ci fosse tutta questa urgenza avremmo ricevuto immediatamente un riscontro come si potrà facilmente immaginare.

Il secondo elemento sul quale concentrarsi riguarda la prospettiva dell’abbattimento. Vi pare che il titolare del numero 3398641447, intenzionato a regalare cuccioli di pastore maremmano, si esponga al punto da ipotizzare che i cagnolini possano essere abbattuti qualora non si trovi una soluzione idonea? Queste al momento le informazioni disponibili, ma aggiorneremo il nostro articolo nel caso in cui dovessimo ottenere ulteriori informazioni su questa vicenda molto particolare per gli utenti italiani.

Latest News