Il miliardario Brandon Torrent urina addosso ad un senzatetto, ma è la copertina di un 33 giri

di Redazione Bufale |

Sta girando in questi giorni la storia del miliardario Brandon Torrent, uomo ricchissimo e senza scrupoli che in passato sarebbe diventato famoso per aver deciso di urinare addosso ad un senzatetto. Immagine pesante quella che sta circolando sui social oggi 3 novembre, che non a caso ha sollevato polemiche sulle lotte di classe. Insomma, basta uno scatto di questo tipo per ricordarci come le persone si possano dividere in gruppi in base al proprio conto in banca.

Il post sul miliardario Brandon Torrent

In particolare, il post in questione su Brandon Torrent evidenzia un messaggio molto chiaro: “Il primo di gennaio 1979. Il miliardario newyorchese Brandon Torrent si lascia fotografare mentre urina su un senzatetto che dorme in strada. Questa foto spiega, meglio di tante parole, la divisione del mondo in classi sociali. Il capitale ti piscia addosso e poi ti racconta che piove“. Parole forti, allo scopo di mandare un messaggio a tutti noi affinché ci si focalizzi su quelli che sono i temi davvero importanti nella nostra società.

E questo, nonostante il messaggio ci dica che la storia di Brandon Torrent risalga al 1979. La realtà dei fatti, però, è ben diversa. Ad esempio, cercando su Google questo nome emerge che in realtà non esista alcun Brandon Torrent che si possa definire miliardario. Anzi, l’immagine in questione rappresenta in realtà la copertina di un 33 giri, come si potrà notare dalla nostra fonte. Tanta indignazione per nulla, a testimonianza del fatto che quando girano contenuti del genere su Facebook sia opportuno sempre e comunque un controllo per andare a fondo nelle singole storie.

A seguire troverete il post originale riguardante la denuncia che viene fatta nei confronti del miliardario Brandon Torrent, anche se fortunatamente riscontriamo anche dei commenti da parte di utenti che mettono in evidenza la bufala in circolazione oggi 3 novembre in Italia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News