Il gran complotto delle Statue degli Apostoli decapitate a Notre-Dame

di Shadow Ranger |

Il gran complotto delle Statue degli Apostoli decapitate a Notre-Dame arriva mentre il resto del mondo piange le vittime degli attentati in Sri Lanka.

Ha un triste senso: ciò che per gli altri è dolore, per chi crea teorie del Complotto è solo un’occasione per far sfoggio della propria viralità. Ed ecco che in queste ore ci viene sottoposto il seguente, inconferente contenuto.

Il gran complotto delle Statue degli Apostoli decapitate a Notre-Dame
Il gran complotto delle Statue degli Apostoli decapitate a Notre-Dame

La didascalia del gran complotto delle Statue degli Apostoli decapitate a Notre-Dame è infatti una raffigurazione palese del concetto stesso di Complotto.

Le statue di Gesù, dei 12 Apostoli e dei 4 Evangelisti rimosse in volo, solo 4 giorni prima dell’incendio di Notre Dame.
Nessuno spiega per quale motivo siano state tagliate, anche in malo modo, le teste, prima del “salvataggio”

Non ce n’era motivo. Collocate sul tetto che ha preso fuoco, di certo è stato molto più complesso privarle della testa in loco, per poi calarle a terra.
Sono ancora così, si dice per il “restauro”
Ancora una nota in più per la premeditazione dell’incendio e per la sua valenza esoterica negativa.
Sacrifici ovunque contro il Cristo, compresi quelli di oggi, dal bilancio pesantissimo, in Sri Lanka.

Siamo di nuovo tornati al complotto islamico. Esattamente come quella volta in cui i complottisti decisero che un Vigile del Fuoco in abiti ignifughi fosse un terrorista arabo in caftano e cappello tradizionale, questa volta sono pronti a sentenziare che la “decapitazione” delle statue sia un misterioso complotto esoterico stimolato dai fatti dello Sri Lanka.

Novello Mago Gabrial, oggi vi accompagnerò tra le Mira-Bolanti avventure nel mondo Eso e Terico per mostrarvi come si tratti di un restauro perfettamente normale.

Parliamo infatti di statue che andavano esaminate sia nella loro struttura esterna che nella loro struttura interna. Statue che, peraltro, solo il caso fortuito che bisognerebbe ringraziare e non maledire ha consentito di salvare prima di un incendio al quale difficilmente sarebbero sopravvissute

When his sculptures were removed last week, it was the first time since the 1860s that experts could get a close-up glimpse. In the SOCRA workshop, Mr. Palem and other experts examined the head of Saint Thomas and the interior of the sculpture to look for weaknesses and cracks. They had extensive experience working on other restoration projects at the Palace of Versailles and the basilica of Mont-Saint-Michel.

Quando le sculture sono state rimosse la settimana scorsa, gli esperti hanno potuto esaminarle da vicino dal 1860 per la prima volta. Nel laboratorio SOCRA il Signor Palem e gli altri esperti hanno esaminato la testa di San Tommaso e l’interno della struttura cercando debolezze e crepe. Loro hanno una grande esperienza nel settore, ottenuta lavorando a simili restauri al Palazzo di Versailles ed alla basilica di Mont-Saint-Michel.

Quindi partiamo da due punti fermi di questa vicenda:

  1. Le statue di bronzo sono cave al loro interno, composte quindi da un sottile ed assottigliato dal tempo strato di bronzo e del tutto vuote
  2. Era comunque necessario ottenere un accesso al loro interno, ed il collo saldato era il modo migliore per farlo, dato che rifare la saldatura avrebbe lasciato il valore artistico inalterato

Ciò posto, è già abbastanza evidente dalle foto dei lavori che non si tratta di una decapitazione esoterica, ma di una semplice opera di manutenzione che la struttura delle statue ha consentito essere effettuata con facilità

Pericolosi attentatori esoterici coinvolti nel pericoloso complotto delle statue, o operai intenti a manipolare una statua già logora?
Pericolosi attentatori esoterici coinvolti nel pericoloso complotto delle statue, o operai intenti a manipolare una statua già logora? (Archivio AFP)

Per quanto le immagini siano impressionanti, atteso che comunque le statue andavano disassemblate per esaminarne l’interno, essendo i restauratori privi di superpoteri, resta il secondo problema evidenziato dal complottismo.

Molti complottisti su portali del complotto e in altri portali si chiedono a gran voce, dall’alto della loro evidente Laurea all’Università della Vita con Master in troppi commenti su Facebook, perchè le statue non siano state imbragate.

Ovviamente, provateci voi ad “imbragare” delle statue di bronzo cave all’interno, crepate e danneggiate, rischiando che si ripieghino all’interno come un vecchio foglio di carta.

Si chiama restauro, significa che bisogna ottenere il massimo risultato col minimo intervento. Il gran complotto delle Statue degli Apostoli decapitate a Notre-Dame ora trova la sua spiegazione definitiva: riparare una statua danneggiata, ripulirla e saldare un collo sono operazioni relativamente semplici, randellare le ammaccature create da imbragature disattente per disconnettere comunque la testa delle statue comporta senz’altro un ulteriore livello di danneggiamento.

Quindi, per favore, lasciate i restauri agli esperti.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News