Il giallo delle fiale nell’HUB di Monza: sparite e ritrovate nella spazzatura, indagini in corso

di Bufale.net Team |

INDAGINI IN CORSO furto vaccini monza mask
Il giallo delle fiale nell’HUB di Monza: sparite e ritrovate nella spazzatura, indagini in corso Bufale.net

I nostri lettori chiedono di verificare quanto riportato dal sito Nuova Brianza il 29 maggio 2021 sul giallo delle fiale nell’HUB di Monza. Il taglio dell’autore non è esattamente giornalistico e l’intero articolo somiglia al post di un lettore indignato. Ciò che riporta è quanto accaduto a Monza, più precisamene presso l’ex stabilimento Philips allestito come centro di vaccinazione, nella mattina del 28 maggio 2021. Per la struttura stava per iniziare una nuova giornata di somministrazioni ma il custode, poco dopo aver aperto i cancelli, si è accorto dell’ammanco di 79 fiale di Pfizer, ritrovate poi in un bidone di smistamento dei rifiuti dell’HUB.

“Clamoroso furto di vaccini a Monza”, scrive l’autore per poi parlare di 400 flaconi sottratti all’appello. Dopo essersi assurto a unico informatore del caso (“La notizia è di quelle che se non fanno il giro del mondo almeno del quartiere in cui abito io sì”), l’articolista dà per scontato che quelle fiale mancanti fossero state spostate per un tentato furto.

Mettiamo ordine: numeri e ricostruzioni

In primo luogo Nuova Brianza parla di 400 flaconi, mentre in realtà – scrive Monza Today – si trattava di 79 fiale. Ancora, il tentato furto è soltanto un’ipotesi.

La stessa struttura, contattata da Monza Today, parla di “sottrazione di flaconi” in quanto le fiale destinate alla somministrazione, venerdì mattina, non sono state rinvenute nelle celle adibite. Le fiale sono state poi rinvenute in un altro locale, dunque non hanno mai lasciato l’HUB. Il tutto è avvenuto mentre il locale in cui erano custodite le dosi era chiuso a chiave. Qualcuno, quindi, deve averle spostate.

L’ipotesi è quella del tentato furto da parte di qualcuno che, all’arrivo delle forze dell’ordine, ha preferito liberarsi dai flaconi.

Sul caso stanno indagando gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Monza. Per il momento gli accertamenti sono in corso.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News